Vigili del fuoco al lavoro per spegnere il fuoco sui resti dell'elicottero del presidente del Leicester City, il 27 ottobre 2018 (BEN STANSALL/AFP/Getty Images)
  • Sport
  • sabato 27 Ottobre 2018

È precipitato l’elicottero del presidente della squadra di calcio del Leicester City

Era il mezzo con cui Vichai Srivaddhanaprabha tornava a Londra dopo le partite della squadra, ma non è ancora chiaro se fosse a bordo o meno

Vigili del fuoco al lavoro per spegnere il fuoco sui resti dell'elicottero del presidente del Leicester City, il 27 ottobre 2018 (BEN STANSALL/AFP/Getty Images)

Sabato sera l’elicottero usato solitamente dal presidente della squadra di calcio inglese del Leicester City, l’imprenditore thailandese Vichai Srivaddhanaprabha, è precipitato poco fuori dal King Power Stadium di Leicester, un’ora dopo la fine della partita di Premier League giocata dalla squadra di casa contro il West Ham. Né la polizia né il Leicester City hanno confermato se Srivaddhanaprabha fosse a bordo, nemmeno a distanza di un giorno dall’incidente.

Diversi giornali però ritengono che lo fosse. Una fonte di BBC vicina alla famiglia ha riferito che l’uomo era in effetti a bordo. L’agenzia di stampa Reuters ha scritto che insieme a lui c’erano altre quattro persone, tra cui sua figlia. La polizia di Leicester ha detto di essere al lavoro insieme ad altre agenzie per dare aggiornamenti alla stampa e ai cittadini, e ha ringraziato per la pazienza.

Decine di persone hanno cominciato a portare fiori e altri oggetti fuori dallo stadio, dando per scontato che Srivaddhanaprabha fosse a bordo dell’elicottero al momento dell’incidente.

Srivaddhanaprabha era solito prendere l’elicottero per tornare a Londra dopo le partite casalinghe del Leicester a cui assisteva. Oltre a essere il presidente del Leicester — che nel 2016 portò a una storica vittoria della Premier League — Srivaddhanaprabha è anche il CEO di King Power, una catena che gestisce vari negozi aeroportuali, ed è considerato uno degli uomini thailandesi più ricchi. Secondo Forbes ha un patrimonio stimato in quasi 4,3 miliardi di euro.

Srivaddhanaprabha è il proprietario del Leicester City dal 2010 e quindi è uno degli artefici della sorprendente vittoria della Premier League ottenuta dalla squadra nel 2016 e definita da molti una delle più grandi impresa sportive di sempre, visto che solo una stagione prima aveva evitato la retrocessione per un soffio.