• Mondo
  • martedì 9 Ottobre 2018

La Turchia indagherà sulla scomparsa di Jamal Khashoggi anche entrando nel consolato dell’Arabia Saudita a Istanbul

Il ministro degli Esteri della Turchia, Mevlüt Çavuşoğlu, ha detto che le autorità turche entreranno nel consolato dell’Arabia Saudita a Istanbul per proseguire le indagini sulla scomparsa del giornalista e dissidente saudita Jamal Khashoggi. Khashoggi era stato visto l’ultima volta prima di entrare nel consolato del suo paese intorno all’una di martedì 2 ottobre, e da allora non si hanno sue notizie. Secondo alcune voci vicine alle indagini – riportate da diverse testate internazionali – Khashoggi sarebbe stato ucciso al consolato e il suo corpo sarebbe stato smembrato. Il ministro turco ha detto anche che le autorità saudite si erano già rese disponibili a cooperare e ad aprire il consolato dell’Arabia Saudita alle indagini. Il ministro non ha detto quando avverrà il sopralluogo.

Jamal Khashoggi (MOHAMMED AL-SHAIKH/AFP/Getty Images)