La mostra Inside Magritte alla Fabbrica del Vapore, Milano, 8 ottobre 2018 (LaPresse - Claudio Furlan)

Dentro le opere di Magritte, a Milano

In una mostra multimediale – molto Instagram-friendly – che si potrà visitare fino al prossimo febbraio

La mostra Inside Magritte alla Fabbrica del Vapore, Milano, 8 ottobre 2018 (LaPresse - Claudio Furlan)

Da domani e fino al 10 febbraio 2019 alla Fabbrica del Vapore a Milano si potrà visitare la mostra Inside Magritte: emotion exhibition, una mostra multimediale su uno dei più conosciuti e importanti pittori del Novecento, esponente del surrealismo. Nello spazio espositivo è stato allestito un percorso di 50 minuti che prevede la proiezione, tra pavimenti e pareti, di alcune delle opere più famose di Magritte – le bombette, gli uccelli, le nuvole, le pipe, gli alberi – accompagnate da suoni e musiche che ne ricostruiscono la carriera artistica. È facile prevedere che gli avventori lo considerino un contesto perfetto per selfie e Storie su Instagram.

Magritte nacque a Lessines, una piccola città a Ovest di Bruxelles, in Belgio, il 21 novembre 1898 e morì il 15 agosto 1967 a Bruxelles. La sua popolarità va ben oltre gli appassionati d’arte: i suoi dipinti surrealisti, con i loro temi comuni e le loro situazioni impossibili, sono tra i più riconoscibili dell’arte contemporanea.

7 cose che forse non sapete su René Magritte

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.