I garage di Berkeley

Colorati, incorniciati da fiori o coperti da murales: Ian Wood li fotografa dal 2016 per raccontare un pezzo della sua città

Berkeley Garages – Ian Wood

Colorati, dipinti con disegni di astronauti e cieli stellati o murales, incorniciati da fiori o coperti dall’edera: sono i garage di Berkeley, in California, fotografi da Ian Wood, che da due anni gira nei quartieri della città a cercarli e documentarli.

Wood vive e lavora a Berkeley da sempre, e ha iniziato il progetto Berkeley Garage – che potete vedere più estesamente sul suo sito o sul suo account Instagram – portando a spasso il suo cane. Ha raccolto decine di immagini che raccontano un pezzo di città, e dice che “i garage incarnano lo spirito colorato, disordinato e libero della storia di Berkeley”. Berkeley è nota soprattutto come città universitaria – l’università di Berkeley è una delle più importanti al mondo –ma ospita anche gli uffici e i centri di ricerca di alcune grandi aziende, come Bayer e Siemens.

Mostra commenti ( )