Detriti a Palu, Indonesia, 1 ottobre 2018 (JEWEL SAMAD/AFP/Getty Images)
  • Mondo
  • martedì 2 Ottobre 2018

I danni in Indonesia visti dall’alto

Le immagini aeree scattate a Palu, nel nord dell'isola di Sulawesi, mostrano la devastazione causata del terremoto e dallo tsunami

Detriti a Palu, Indonesia, 1 ottobre 2018 (JEWEL SAMAD/AFP/Getty Images)

I morti per il terremoto e lo tsunami in Indonesia sono saliti a 1234, stando agli ultimi dati confermati dalle autorità indonesiane. È una cifra che fa capire bene la devastazione, a cinque giorni dal terremoto di magnitudo 7.4 che c’è stato il 28 settembre nell’isola di Sulawesi, seguito da uno tsunami con onde alte fino a sei metri. Intanto continuano ad arrivare immagini di edifici distrutti, detriti e persone rimaste senza niente che cercano di recuperare il salvabile. Queste che abbiamo raccolto di seguito sono fotografie scattate dall’alto, in particolare nella regione settentrionale di Palu, e danno un’idea ancora più precisa della gravità della situazione, con strade inservibili, ponti crollati e case in macerie.