Cosa sono Eurogruppo ed ECOFIN?

Il primo è quello a cui il ministro Tria ha partecipato oggi, il secondo è quello che salterà domani: sono simili, ma non uguali

Giovanni Tria durante l'Eurogruppo di oggi in Lussemburgo (EPA/JULIEN WARNAND)

Il ministro dell’Economia Giovanni Tria oggi è stato in Lussemburgo per una riunione dell’Eurogruppo, poi è rientrato a Roma e non parteciperà alla riunione di domani dell’ECOFIN perché dovrà lavorare alla stesura della nota di aggiornamento del DEF. Cosa sia il DEF, dopo le discussioni delle ultime settimane, dovrebbe essere chiaro a tutti: ma ECOFIN ed Eurogruppo, cosa sono? Come mai Tria sta ricevendo delle critiche per la decisione di non partecipare alla riunione di domani?

Cos’è l’ECOFIN
ECOFIN è il nome che prende il Consiglio dell’Unione Europea quando è formato dai ministri delle Finanze dei paesi dell’Unione Europea: il suo nome completo è Consiglio Economia e finanza (da cui, appunto ECO-FIN). I ministri dell’Economia dei paesi UE si incontrano di norma una volta al mese – in Lussemburgo o a Bruxelles – e si occupano tra le altre cose di politica economica, tassazione, regolamentazione dei servizi finanziari, di preparare annualmente il budget dell’Unione Europea e degli aspetti pratici e legali dell’euro.

Facendo un passo indietro. Il Consiglio dell’Unione Europea è una delle principali istituzioni dell’Unione Europea, insieme al Parlamento, al Consiglio europeo, alla Commissione europea, alla Corte di giustizia dell’UE, alla Banca centrale europea (BCE) e alla Corte dei conti. Rappresenta i governi degli stati membri ed è il luogo dove i ministri provenienti da ciascun paese dell’UE si riuniscono per adottare leggi e coordinare le politiche. Ha quindi, con il Parlamento, funzione legislativa all’interno dell’Unione Europea e si riunisce in 10 diverse “formazioni” a seconda dell’argomento da discutere. Quindi, il Consiglio dell’Unione Europea si chiama ECOFIN quando è formato dai ministri dell’Economia, ma è chiamato con altri nomi se formato da ministri diversi.

Cos’è l’Eurogruppo
Ogni mese, prima delle riunioni dell’ECOFIN, di norma c’è una riunione del cosiddetto Eurogruppo, un organo informale che riunisce i ministri dell’Economia e delle Finanze dei paesi che adottano l’euro. La riunione serve per permettere una maggior coordinazione tra i diciannove paesi della zona euro (Austria, Belgio, Cipro, Estonia, Finlandia, Francia, Germania, Grecia, Irlanda, Italia, Lettonia, Lituania, Lussemburgo, Malta, Paesi Bassi, Portogallo, Slovacchia, Slovenia e Spagna).

Sia la riunione dell’Eurogruppo che quella dell’ECOFIN di domani non avrebbero dovuto riguardare direttamente l’Italia, il DEF o la manovra economica. Prima della riunione di oggi, tuttavia, si è deciso che si sarebbe parlato anche della situazione italiana e Tria, arrivando in Lussemburgo, ha detto che avrebbe provato a spiegare ai suoi colleghi il senso della manovra finanziaria che il governo italiano vorrebbe presentare in Parlamento. Tria ha poi deciso di rientrare in Italia per lavorare al completamento della nota di aggiornamento del DEF, il documento di programmazione che fornisce le linee guida del governo per la manovra economica. All’ECOFIN di domani l’Italia sarà rappresentata dal direttore generale del ministero dell’Economia Alessandro Rivera.

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.