Le migliori saghe della storia del cinema

Ordinate in base alla media dei voti assegnati a ogni film dai più importanti critici cinematografici

Il sito Metacritic, noto per il suo Metascore (un voto da 1 a 100 che sintetizza l’opinione su ogni film dei più importanti critici cinematografici), ha pubblicato una classifica delle migliori saghe della storia del cinema, cioè le migliori serie di film tra loro collegati. Per farlo Metacritic ha preso tutti i film di una saga, ne ha guardato il Metascore e ha fatto una media dei voti finali di ogni film.

Per poter entrare in classifica una saga – gli americani le chiamano franchise – doveva essere composta da almeno quattro film (altrimenti è solo una trilogia). Dalla classifica sono state escluse le saghe horror (perché sono tantissime e saranno messe in una classifica a parte) e i film d’animazione. Quindi: in questa classifica niente Toy Story e niente Saw. Ci sono però saghe che sono un po’ horror, anche se non solo horror: per esempio Alien. Metascore ha fatto una classifica di 60 saghe: di seguito trovate le prime 10, dalla decima alla prima.

10 – Indiana Jones: 68

È una saga pensata da George Lucas e i film sono stati tutti diretti da Steven Spielberg: due che se ne intendono. Iniziò nel 1981 con I predatori dell’arca perduta, che ha un Metascore di 85 e alza la media di tutto il resto. Il quarto film della serie, Il regno del teschio di cristallo, uscì nel 2008 e a molti non piacque, ma ha comunque un Metascore pienamente sufficiente. Nel 2021 dovrebbe uscire il quinto film della serie: ci sarà ancora Harrison Ford, che avrà quasi 80 anni.

I predatori dell’arca perduta (1981): 85
Il tempio maledetto (1984): 57
L’ultima crociata (1989): 65
Il regno del tempio di cristallo (2008): 65

8 (a pari merito) – Hunger Games: 68,3

È stato veloce, ma intenso. Quattro film (tratti da tre libri scritti da Suzanne Collins) usciti tra il 2012 e il 2015, con un incasso totale di oltre tre miliardi di dollari. Ai critici è particolarmente piaciuto il secondo, ma hanno avuto buoni voti tutti e quattro.

Hunger Games (2012): 68
La ragazza di fuoco (2013): 76
Il canto della rivolta – Parte 1 (2o14): 64
Il canto della rivolta – Parte 2 (2015): 65

8 (a pari merito) – Millennium: 68,3

È la serie di film tratti dalla trilogia scritta dallo svedese Stieg Larsson. È composta da una trilogia di film svedesi (diventata poi anche una miniserie tv) e da un film americano. La serie svedese iniziò nel 2009, diretta da Niels Arden Oplev e con Michael Nyqvist e Noomi Rapace. La serie statunitense è invece fatta da un solo film. Il film che è piaciuto di più è il primo, uscito nel 2009 e diretto da David Fincher, con Rooney Mara e Daniel Craig. Larsson è morto nel 2004.

Uomini che odiano le donne (2009): 76
La ragazza che giocava con il fuoco (2009): 66
La regina dei castelli di carta (2009): 60
Millennium – Uomini che odiano le donne (2011): 71

7 – L’Universo Cinematografico Marvel – 68,4

È la serie di film tra loro collegati ad aver fatto più soldi nella storia del cinema, e contribuisce ovviamente il fatto che i film siano, al momento, 20. Iniziò nel 2008 con Iron Man e nei piani di Disney, che controlla la Marvel, ci saranno molti altri film per i prossimi anni. Quello con il voto più alto è stato Black Panther; le uniche insufficienze le hanno prese Iron Man 2, Thor e Thor – The Dark World.

Iron Man (2008): 79
L’incredibile Hulk (2008): 61
Iron Man 2 (2010): 57
Thor (2001): 57
Captain America – Il primo Vendicatore (2011): 69
Avengers (2012): 69
Iron Man 3 (2013): 62
Thor – The Dark World (2013): 54
Captain America – The Winter Soldier (2014): 79
Guardiani della Galassia (2014): 76
Avengers: Age of Ultron (2015): 66
Ant-Man (2015): 64
Captain America – Civil War (2016): 75
Doctor Strange (2016): 72
Guardiani della Galassia – Vol. 2 (2017): 67
Spider-Man – Homecoming (2017): 73
Thor: Ragnarok (2017): 74
Black Panther (2018): 88
Avengers: Infinity War (2018): 68
Ant-Man and the Wasp (2018): 70

6 – Bourne: 69

I film in cui Matt Damon interpreta Jason Bourne, che prova a capire chi è e perché sa fare tutte quelle cose da agente segreto e perché è pieno di gente che vuole ucciderlo. In tutti tranne che in uno, Bourne Legacy, in cui c’è Jeremy Renner. I film sono per ora cinque e non ci sono piani per un sesto.

The Bourne Identity (2002): 68
The Bourne Supremacy (2004): 73
The Bourne Ultimatum (2007): 85
The Bourne Legacy (2012): 61
Jason Bourne (2016): 58

5 – Star Wars: 69,6

I film più recenti, quelli dell’era Disney (la Disney ha comprato anche la LucasFilm, oltre alla Marvel), hanno un Metascore medio di 73,3; quelli dell’era Lucas (i primi), si fermano a 67,2. Il sequel preferito dai critici è L’Impero colpisce ancora, ma quello con il voto più alto è Guerre stellari, il primo a essere uscito. La minaccia fantasma e L’attacco dei cloni hanno un voto insufficiente, ed era prevedibile. Qualcuno sarà invece stupito dal Metascore di Il ritorno dello Jedi.

Guerre stellari (1977): 90
L’impero colpisce ancora (1980): 82
Il ritorno dello Jedi (1983): 58
La minaccia fantasma (1999): 51
L’attacco dei Cloni (2002): 54
La vendetta dei Sith (2005): 68
Il risveglio della Forza (2015): 81
Rogue One: A Star Wars Story (2016): 65
Gli ultimi Jedi (2017): 85
Solo: A Star Wars Story (2018): 62

4 – Mission Impossible: 69,7

Nel 1996 Brian De Palma comprò i diritti di una serie tv che non andava in onda da vent’anni e la trasformò in un film d’azione con protagonista Tom Cruise. All’inizio il film non piacque ai critici ma andò benissimo nei cinema. È un raro caso di franchise che, col tempo, conquista anche i critici. Il film più recente, che in Italia uscirà a fine agosto, ha un Metascore di 86.

Mission: Impossible (1996): 56
Mission: Impossible 2 (2000): 59
Mission: Impossible 3 (2006): 66
Mission: Impossible – Protocollo fantasma (2011): 73
Mission: Impossible – Rogue Nation (2015): 75
Mission: Impossible – Fallout (2018): 86

3 – Harry Potter: 73

Sette libri da cui sono stati tratti otto film (più uno non tratto dai libri, ma scritto da JK Rowling) con nessuna insufficienza. Il prossimo film – Animali fantastici – I crimini di Grindelwald – uscirà entro la fine dell’anno.

Harry Potter e la pietra filosofale (2001): 64
Harry Potter e la camera dei segreti (2002): 63
Harry Potter e il prigionieri di Azkaban (2004): 82
Harry Potter e il calice di fuoco (2005): 81
Harry Potter e l’Ordine della fenice (2007): 71
Harry Potter e il principe mezzosangue (2009): 78
Harry Potter e i doni della morte – Parte 1 (2010): 65
Harry Potter e i doni della morte – Parte 2 (2011): 87
Animali fantastici e dove trovarli (2016): 66

2 – La Terra di Mezzo: 76

I voti della prima trilogia, quella del Signore degli Anelli, sono molto alti. Quelli della trilogia successiva – Lo Hobbit – sono decisamente più bassi e in un caso il Metascore è insufficiente. Ma entrambe le trilogie dirette da Peter Jackson, hanno incassato circa tre miliardi di dollari.

Il signore degli Anelli – La compagna dell’anello (2001): 92
Il signore degli Anelli – Le due torri (2002): 87
Il signore degli Anelli – Il ritorno del re (2003): 94
Lo Hobbit – Un viaggio inaspettato (2012): 58
Lo Hobbit – La desolazione di Smaug (2013): 66
Lo Hobbit – La battaglia delle cinque armate (2014): 59

1 – Mad Max: 77,8

Del più recente, diretto da George Miller, si è parlato molto. Ma anche i precedenti tre, girati con budget minori e interpretati da Mel Gibson, piacquero molto.

Mad Max (1979): 73
Interceptor – Il guerriero della strada (1981): 77
Mad Max oltre la sfera del tuono (1985): 71
Mad Max – Fury Road (2015): 90

Mostra commenti ( )