• Mondo
  • mercoledì 15 Agosto 2018

La Nuova Zelanda ha proibito l’acquisto di case da parte di stranieri

Il governo della Nuova Zelanda ha introdotto una nuova norma che proibisce l’acquisto di case nel paese da parte di stranieri. La nuova regola – da cui sono esentati solo i cittadini di Singapore e dell’Australia – è stata introdotta per contrastare l’aumento dei prezzi delle case e degli affitti degli ultimi anni. Una ricerca dell’Economist del 2017 aveva stabilito che la Nuova Zelanda avesse il mercato immobiliare con i prezzi relativi più alti del mondo. Il 10 per cento circa delle case della Nuova Zelanda sono proprietà di cittadini di altri paesi.

(Hagen Hopkins/Getty Images)