Ora si può mettere la musica nelle storie su Instagram anche in Italia

È arrivata anche qui la nuova funzione attiva da alcune settimane in altri paesi del mondo: come usarla

Da qualche giorno anche in Italia si può aggiungere la musica alle Storie di Instagram, quei contenuti (foto o video) che scompaiono dopo 24 ore. La funzione, attiva da settimane in altri paesi del mondo, consente agli utenti di scegliere da un vasto archivio di canzoni quella da aggiungere alla propria Storia, scegliendo anche da quale punto farla partire.

Come aggiungere la musica alle storie di Instagram

Per aggiungere la musica a una Storia bisogna prima scattare la foto o girare il video che si vuole pubblicare. Poi, cliccando sull’icona con la faccia, nella barra in alto, bisogna scegliere la funzione Musica. Da qui si apre un menù a tendina con le canzoni tra cui si può scegliere. Sono divise in tre categorie: le più popolari, divise per “stati d’animo” e generi. Oppure, le canzoni si possono semplicemente cercare nella barra in alto.

Una volta scelta la canzone compare una barra per selezionare il punto da cui farla partire (il ritornello, per esempio). Nel caso di una foto si possono anche aumentare i secondi per i quali verrà mostrata: normalmente sono sei secondi, ma aggiungendo una canzone li si potrà aumentare fino a 15 secondi, la stessa durata massima già prevista i video. Nella Storia rimarrà poi un riquadro con il titolo della canzone, l’artista e la copertina dell’album. Cliccandoci sopra si può cambiare il formato del riquadro, ma non lo si può eliminare. Chi vede la storia può cliccarci sopra e accedere all’account Instagram dell’artista, se esiste.

Gli utenti con iPhone possono anche scegliere di riprendere un video direttamente con la musica, scegliendo l’omonima funzione tra quelle che compaiono in basso quando si accede alla fotocamera nella funzione Storie (insieme a “Boomerang”, “In diretta” ecc).

Da dove prende le canzoni Instagram

L’archivio di canzoni è il risultato di vari accordi stretti da Facebook, che possiede Instagram, con le principali etichette major e indipendenti. La società ha detto che gli artisti verranno compensati per le loro canzoni aggiunte alle storie, anche se non è ancora chiaro quanto e come.