• Mondo
  • mercoledì 1 agosto 2018

In Messico è caduto un aereo dopo il decollo

Tutte le 103 persone a bordo sono vive, anche se due sono in condizioni critiche: non si conoscono ancora le cause dell'incidente

L'aereo caduto a Durango, in Messico (Red Cross Durango via AP)

Un aereo di Aeroméxico, la compagnia di bandiera messicana, è caduto appena dopo il decollo nella città di Durango, capitale dell’omonimo stato messicano. A bordo c’erano 103 persone – 99 passeggeri e 4 membri dell’equipaggio – tutte sopravvissute, anche se due di loro si trovano in condizioni critiche di salute. L’aereo era diretto a Città del Messico.

Il portavoce della Difesa civile messicana, Alejandro Cardoza, ha detto che poco dopo lo schianto si è sviluppato un incendio, che però non ha provocato ustioni gravi a nessun passeggero. «Molti sono riusciti a lasciare l’aereo sulle proprie gambe», ha detto Cardoza.   

Non sono ancora chiare le cause dell’incidente. Il governatore dello stato di Durango, José Aispuro, ha spiegato alla stampa che le informazioni ricevute dopo l’incidente suggerivano che dopo il decollo l’aereo fosse stato colpito da una raffica di vento che lo avrebbe fatto scendere rapidamente. A quel punto l’ala sinistra avrebbe toccato il terreno e due motori si sarebbero staccati. Alcuni passeggeri hanno detto che l’aereo sarebbe caduto a causa delle forti piogge, ma per ora non c’è niente di certo. Le indagini sull’incidente stanno proseguendo e Aispuro ha detto che bisognerà attendere la ricostruzione degli investigatori per capire come sono andate le cose.

Mostra commenti ( )