La Francia giocherà la finale dei Mondiali

Nella prima semifinale ha battuto 1-0 il Belgio: tornerà a giocarsi una Coppa del Mondo dopo 12 anni

Olivier Giroud bacia in testa Samuel Umtiti, autore del gol della vittoria per la Francia (Shaun Botterill/Getty Images)

La Francia è la prima finalista dei Mondiali di calcio in Russia. Nella sua semifinale, giocata martedì sera a San Pietroburgo, ha battuto 1-0 il Belgio grazie a un gol di testa nel secondo tempo del difensore Samuel Umtiti, che ha approfittato di una marcatura troppo debole della difesa belga su un calcio d’angolo.

La Francia si giocherà quindi la vittoria della Coppa del Mondo domenica 15 luglio a Mosca contro la vincente della semifinale tra Croazia e Inghilterra, in programma domani sera. Per il Belgio i Mondiali non sono comunque finiti: sabato a San Pietroburgo giocherà la finale per il terzo e quarto posto.

Francia-Belgio è stata una partita giocata su ritmi elevati e con continui cambi di fronte. Nel primo tempo e nei primi minuti del secondo, le due squadre hanno attaccato e difeso più o meno con la stessa frequenza, riuscendo a limitare il grande potenziale offensivo in campo da entrambi le parti. Il primo tempo si è concluso senza reti e la partita è stata sbloccata solo ad inizio ripresa con il colpo di testa Umtiti, contrastato in ritardo dal belga Marouane Fellaini. Nei restanti quaranta minuti il Belgio si è sbilanciato in attacco per recuperare lo svantaggio ma è stato tenuto quasi sempre fuori dall’area di rigore dalla difesa francese. La Francia si è affacciata in attacco solo in un paio di occasioni. Nei minuti finali le occasioni per il Belgio si sono intensificate ma la Francia, schiacciata interamente nella sua metà campo bassa, è riuscita a difendere il vantaggio e ha anche rischiato di segnare il raddoppio con due contropiedi.

Con la vittoria in semifinale contro il Belgio, la Francia andrà a giocarsi la terza finale di un Mondiale della sua storia, dopo quella vinta a Parigi nel 1998 e quella persa contro l’Italia a Berlino nel 2006.

Mostra commenti ( )