(Mark Thompson/Getty Images)
  • Sport
  • domenica 1 Luglio 2018

Max Verstappen ha vinto il Gran Premio di Formula 1 in Austria

È arrivato davanti a Raikkonen e Vettel, mentre entrambe le Mercedes si sono ritirate

(Mark Thompson/Getty Images)

Il pilota olandese della Red Bull Max Verstappen ha vinto il Gran Premio di Formula 1 in Austria, arrivando davanti a Kimi Raikkonen e a Sebastian Vettel della Ferrari. Al quarto posto è arrivato Romain Grosjean della Haas, davanti al suo compagno di scuderia Kevin Magnussen. Le due Mercedes di Valtteri Bottas e Lewis Hamilton, e la Red Bull di Daniel Ricciardo, si sono ritirate. Quella di oggi è la quarta vittoria di un Gran Premio per Verstappen, che ha solo 20 anni ed è al momento quinto nella classifica del Mondiale.

Con il terzo posto, invece, Vettel si è portato in testa alla classifica piloti, con 146 punti, superando Hamilton che oggi non ha fatto punti ed è rimasto a 145. In terza posizione in classifica c’è Raikkonen con 101 punti, mentre Daniel Ricciardo è quarto con 96 punti.

Bottas, che era partito in pole position, ha avuto un problema all’auto al 14esimo giro, ed è stato costretto a ritirarsi. Hamilton ha dovuto fare lo stesso al 60esimo giro, quando era in quarta posizione. Ricciardo si è invece ritirato al 54esimo giro, sempre per un problema tecnico. Negli ultimi giri Raikkonen ha provato a recuperare Verstappen, concludendo la gara molto forte, ma non ci è riuscito.

La storia del Gran Premio d’Austria è iniziata negli anni Cinquanta, con un semplice circuito “a L” costruito a Zeltweg e ricavato all’interno di un aeroporto militare. La prima gara di Formula 1 sul circuito di Zeltweg si corse nel 1964 e la vinse l’italiano Lorenzo Bandini guidando una Ferrari: fu la sua unica vittoria in carriera in Formula 1. Per alcuni anni il Mondiale di Formula 1 non tornò in Austria. Lo fece nel 1970, andando però sul circuito Osterreichring, ritenuto più veloce e spettacolare. La Formula 1 ci fece una gara l’anno per ogni anno, fino al 1987. Niki Lauda, il più forte pilota austriaco di sempre, ci vinse solo una volta, nel 1985, dieci anni dopo il suo debutto in Formula 1.