Emmanuel Gyabuaa esulta dopo il gol segnato nella semifinale contro il Belgio (Matthew Lewis/Getty Images)
  • Sport
  • domenica 20 Maggio 2018

Oggi la Nazionale italiana gioca la finale dell’Europeo Under-17

Questa sera a Rotherham, in Inghilterra, l'Italia può vincere il titolo europeo di categoria nella finale contro l'Olanda

Emmanuel Gyabuaa esulta dopo il gol segnato nella semifinale contro il Belgio (Matthew Lewis/Getty Images)

La Nazionale italiana Under-17 stasera gioca la finale degli Europei di categoria in corso in Inghilterra, nella sua seconda finale di un Europeo Under-17 dopo quella persa ai rigori contro la Russia nel 2013. A Rotherham, nello Yorkshire, giocherà contro l’Olanda, che punta al suo terzo successo nel torneo dopo quelli ottenuti nel 2011 e nel 2012: in caso di vittoria eguaglierebbe il numero di successi della Spagna. Il calcio d’inizio è in programma alle 19.15 e la partita, come tutte le altre disputate nel torneo, durerà 80 minuti anziché 90. In caso di parità nei tempi regolamentari non ci saranno supplementari: si procederà direttamente ai rigori. In Italia verrà trasmessa in diretta da Rai 4 e in streaming tramite il sito o l’applicazione Rai Play, raggiungibile da qui.

Una vittoria internazionale di una Nazionale giovanile italiana manca dal 2004, anno in cui vinse gli Europei Under-21. Le ultime finali disputate sono state nel 2016, quando l’Under-19 perse 4-0 contro la Francia agli Europei in Germania, e l’anno scorso, quando l’Under-20 perse la finale per il terzo posto dei Mondiali in Corea del Sud. In Inghilterra, invece, l’Under-17 allenata da Carmine Nunziata è arrivata in finale dopo quattro vittorie in cinque partite. Ai quarti di finale ha eliminato la Svezia (1-0) mentre in semifinale ha battuto 2-1 il Belgio. Il suo miglior marcatore è Edoardo Vergani, che gioca nelle giovanili dell’Inter. Con quattro gol segnati, Vergani è anche il capocannoniere del torneo insieme al belga Yorbe Vertessen.

Tra gli altri giocatori italiani che si sono messi in mostra nel corso del torneo c’è Emmanuel Gyabuaa, attaccante delle giovanili dell’Atalanta di origini ghanesi, andato a segno contro Israele nel girone e nella semifinale contro il Belgio, e poi Alessio Ricciardi, capitano della Roma, di ruolo regista, che ha segnato contro l’Inghilterra ed è stato apprezzato anche in Italia nel campionato Primavera.