Sapete quanti anni aveva il ragno più vecchio del mondo?

Che ora è morto, punto da una vespa

(AAP: Curtin University)

È morto in Australia il ragno più vecchio al mondo: era una femmina di 43 anni della specie Gaius Villosus e la sua non è stata una morte naturale ma causata da una puntura di vespa. Il ragno era stato chiamato Number 16 dal gruppo di scienziati che lo studiava per capire i comportamenti dei ragni australiani e le conseguenze della deforestazione e del cambiamento climatico, ed era decisamente vecchio considerato che di media i ragni vivono tra i 5 e i 20 anni. Il record precedente era di una tarantola trovata in Messico vissuta 28 anni.

La notizia della morte del ragno è stata data lo scorso venerdì su uno studio pubblicato dalla rivista scientifica Pacific Conservation Biology Journal. Una degli autori, Leanda Mason, ricercatrice alla Curtin University di Perth, ha ricordato che non è detto che non esistano ragni più vecchi, ma questo è quello più vecchio di cui siamo a conoscenza. Lo studio che portò al monitoraggio di Number 16 fu iniziato nel 1974 da Barbara York Main, che ora ha 88 anni, e condotto nella North Bungulla Reserve, nell’Australia sud-occidentale. Le femmine di ragno tendono a vivere sempre nella stessa tana, così gli scienziati si segnarono le coordinate della sua per poi controllarla regolarmente.

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.