Giordano Bonora, L’incontro n.7, Bologna 1980. Stampa fotografica in bianco e nero.
  • Cultura
  • mercoledì 25 aprile 2018

La nuova Italia degli anni ’70, fotografata

La campagna per la legge sul divorzio, il ruolo della donna, la vita contadina e gli altri cambiamenti sociali dell'epoca, in mostra a Parma

Giordano Bonora, L’incontro n.7, Bologna 1980. Stampa fotografica in bianco e nero.

Fino al 30 settembre a Parma sarà possibile visitare la mostra Figure contro. Fotografia della differenza, all’Abbazia di Valserena, sede dello CSAC (Centro Studi e Archivio della Comunicazione
 dell’Università di Parma). La mostra è stata inaugurata lo scorso weekend in occasione del festival di Fotografia Europea a Reggio Emilia.
In mostra ci sono fotografie d’archivio che raccontano un pezzo della storia degli anni Settanta in Italia e dei molti cambiamenti sociali del tempo: le foto di Giordano Bonora, Anna Candiani, Carla Cerati, Mario Cresci, Uliano Lucas, Paola Mattioli e Giuseppe Morandi parlano del referendum sull’abrogazione della legge sul divorzio, delle donne, degli omosessuali, della cultura contadina e del ruolo della fotografia nel sensibilizzare le coscienze su questi temi.

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.