Le qualifiche della MotoGP ad Austin fotografate dall'alto (THOMAS B. SHEA/AFP/Getty Images)
  • Sport
  • domenica 22 Aprile 2018

La terza gara della MotoGP si corre stasera

Due settimane dopo l'incidente con Rossi, Marquez è stato penalizzato ancora: era primo, partirà quarto

Le qualifiche della MotoGP ad Austin fotografate dall'alto (THOMAS B. SHEA/AFP/Getty Images)

Il Gran Premio delle Americhe di MotoGP si corre stasera quando in Italia saranno le 21.00 sul Circuito delle Americhe di Austin, in Texas. È il terzo Gran Premio del Motomondiale 2018 e arriverà dopo due settimane di pausa. Come previsto alla partenza della nuova stagione, le prime due gare sono state molto combattute, con tanti piloti che si sono alternati al comando delle qualifiche e delle corse. Stando a quanto si è visto nel weekend di prove, potrebbe essere così anche oggi.

Due settimane fa in Argentina è successo un po’ di tutto, tra cui un nuovo battibecco tra Marc Marquez e Valentino Rossi, dopo che lo spagnolo aveva fatto cadere Rossi in un sorpasso giudicato troppo irruente anche dai giudici di gara. Marquez è stato nuovamente penalizzato in questo weekend di gare per aver ostacolato Maverick Viñales della Yamaha durante il suo giro veloce in qualifica: aveva fatto registrare il miglior tempo, ma è stato retrocesso in quarta posizione accanto a Valentino Rossi, arrivato quinto. Viñales partirà invece dalla pole position davanti ad Andrea Iannone della Suzuki e Johann Zarco della Yamaha non ufficiale.

Il circuito delle Americhe di Austin è stato inaugurato nell’ottobre 2012 ed è stato progettato per poter ospitare le gare del Mondiale di Formula 1. Dal 2013 ospita anche la MotoGP. È stato progettato dal tedesco Herman Tilke, il disegnatore della maggior parte dei circuiti di Formula 1 realizzati negli ultimi vent’anni.

Nel corso delle prove libere e durante le qualifiche molti piloti si sono lamentati delle buche presenti sull’asfalto e della polvere che copre diversi tratti del tracciato. Le moto Honda sono state le più veloci, ma sia le Yamaha che le Suzuki e le Ducati sembrano poter reggere il passo in gara. Rossi si è detto soddisfatto della messa a punto della sua moto, mentre il suo compagno Viñales avrebbe probabilmente fatto registrare il miglior tempo se non fosse stato intralciato da Marquez.

Le prime due gare del Motomondiale sono state vinte da Andrea Dovizioso e Cal Crutchlow. In Texas potrebbe arrivare il terzo vincitore diverso nelle prime tre gare, come non succede dal 2013. Nella classifica generale i piloti nelle prime dieci posizioni sono tutti vicini tra loro e si dovrà aspettare l’arrivo delle gare in Europa (a partire dal 6 maggio) perché prenda una forma più definitiva.