• Sport
  • giovedì 12 Aprile 2018

L’ex campione del mondo dei pesi massimi Tyson Fury tornerà a gareggiare il 9 giugno

L’ex campione del mondo dei pesi massimi Tyson Fury, tra i più famosi pugili degli ultimi anni che non disputa un incontro dal 2015, tornerà a combattere il 9 giugno contro uno sfidante ancora da annunciare. L’incontro si terrà a Manchester, in Inghilterra, la città di cui è originario Fury: il suo ritorno all’attività professionistica era già stato annunciato, ed era stato accolto con sorpresa e aspettative. Si è parlato molto, soprattutto, delle possibilità di Fury di tornare in forma, visto che negli ultimi mesi è stato fotografato con molti chili in più rispetto al suo peso ideale.

Nel 2015, Fury aveva vinto ai punti contro il pugile ucraino Wladimir Klitschko (che non perdeva un incontro da quasi 12 anni) aggiudicandosi i titoli delle federazioni WBA, WBO, IBF e IBO per la categoria dei pesi massimi. Fury è stato un campione molto atipico: viene da un ambiente legato al bareknuckle, il pugilato a mani nude con regole sommarie molto popolare in alcune zone dell’Inghilterra, ed è noto anche per il suo carattere esuberante ed eccentrico e per alcune sue opinioni poco condivisibili. Si definisce “il re degli zingari“, riferendosi alle origini della sua famiglia, e la sua storia da atleta è sempre stata in bilico tra la forma e il sovrappeso, per via di uno stile di vita alquanto sregolato. Nel 2016 fu trovato positivo alla cocaina in un test antidoping, e da allora ha fatto un percorso di riabilitazione.

Tyson Fury sul ring al termine dell'incontro tra Anthony Crolla e Ricky Burns (Alex Livesey/Getty Images)