Un’altra conferenza stampa memorabile con Tyson Fury e Wladimir Klitschko

Un'altra conferenza stampa memorabile con Tyson Fury e Wladimir Klitschko

Mercoledì si è tenuta a Manchester la conferenza stampa di presentazione dell’incontro di pugilato tra il campione del mondo dei pesi massimi, l’inglese Tyson Fury, e l’ucraino Wladimir Klitschko, rivincita del match vinto da Fury a Düsseldorf lo scorso novembre. Fury e Klitschko sono due pugili molto diversi: Klitschko è soprannominato “martello d’acciaio” per via della sua compostezza, del suo fisico imponente e del suo stile di combattimento diretto e potente. Fury invece viene da un ambiente legato al bareknuckle, il pugilato a mani nude con regole sommarie molto popolare in alcune zone dell’Inghilterra, ha un fisico decisamente meno “prestante” di Klitschko ed è noto anche per il suo carattere esuberante.

La differenza tra i due pugili si era notata anche durante gli eventi di presentazione all’incontro di Düsseldorf, lo scorso settembre. Fury si era presentato alla conferenza vestito da Batman e aveva inscenato una lotta con un altro uomo travestito da Joker. Nella conferenza di Manchester Klitschko, riferendosi alle discutibili parole di Fury di qualche mese fa riguardo a donne e omosessuali, ha detto: “Alla gente che dice e pensa che l’omosessualità sia una malattia e che le donne debbano stare in cucina, e a te Fury, dico vaffanculo”. I due si sono provocati per tutta la conferenza e verso il termine dell’evento Fury si è levato la maglietta, facendo vedere il suo fisico decisamente in sovrappeso e dicendo a Klitschko: “Ti sembra un fisico da pugile questo? No. Sei stato battuto da un ciccione, vergognati”.

E poi ADRIANAAAAA, anche?

E poi ADRIANAAAAA, anche?

Matteo Salvini, segretario della Lega Nord, è in viaggio da qualche giorno negli Stati Uniti e dopo la foto insieme a Donald Trump, ora ne ha pubblicata una sotto la famosa statua di Rocky Balboa a Philadelphia (sì, a Philadelphia c’è una statua del personaggio dei film di Sylvester Stallone).

Il miglior asciugacapelli al mondo?

Il miglior asciugacapelli al mondo?

Dyson, la società britannica che produce elettrodomestici, ha presentato ieri il suo primo asciugacapelli, chiamato Dyson Supersonic. Se avete presente il famoso ventilatore senza pale di Dyson, riuscirete meglio a capire come funziona il nuovo asciugacapelli, che non assomiglia molto a quelli che siamo abituati a vedere: è più piccolo, e al posto del tradizionale corpo affusolato con una griglia di aspirazione e un tubo per l’uscita dell’aria ha solo un cilindro cavo lungo una decina di centimetri, a cui possono poi essere attaccati diversi beccucci accessori per indirizzare meglio l’aria. Secondo Dyson, il Supersonic è stato progettato per creare meno turbolenze nell’aria che riscalda ed espelle e quindi rendere più facile asciugare i capelli senza che si attorciglino insieme: al posto del normale flusso di aria calda, il Supersonic produce un sottile strato d’aria. Il Dyson Supersonic è per ora in vendita solo in Giappone, ma dovrebbe arrivare prossimamente nel resto del mondo. Il prezzo dovrebbe essere intorno ai 400 euro.

Nuovo Flash