(ODD ANDERSEN/AFP/Getty Images)
  • Mondo
  • venerdì 30 Marzo 2018

In Danimarca non si potrà più divorziare in pochi giorni su Internet

Una nuova legge obbligherà le coppie con figli a prendersi un "periodo di riflessione" di tre mesi

(ODD ANDERSEN/AFP/Getty Images)

Il governo della Danimarca ha annunciato martedì scorso nuove regole sul divorzio, che fino a oggi si poteva ottenere in meno di una settimana compilando un documento online e pagando 50 euro. Le nuove regole entreranno in vigore il prossimo anno e riguarderanno solo le coppie con figli: per loro il divorzio non si potrà più ottenere nel giro di pochi giorni ma si dovrà osservare un “periodo di riflessione” di tre mesi, durante il quale sarà offerta una consulenza matrimoniale gratuita. Il cambio delle regole è stato deciso per tutelare i figli delle coppie sposate ed evitare che decisioni precipitose possano creare conflitti in famiglia. Le regole non si applicheranno alle coppie senza figli o nei casi di abusi.

La nuova misura, che è stata votata dalla stragrande maggioranza del Parlamento danese, presenta anche novità relative al mantenimento dei figli e introduce una nuova autorità incaricata di assicurarsi che i bambini siano tutelati durante il divorzio. Il segretario generale della sezione danese dell’organizzazione Save the Children si è espresso a favore della nuova legge.

Il New York Times ha scritto che la misura approvata dal Parlamento è piuttosto atipica per la Danimarca, un paese che da tempo sta spostando online tutte le comunicazioni tra stato e cittadini. Più del 90 per cento dei danesi tra i 16 e gli 89 anni usa un’identità digitale fornita dal governo per avere accesso alle proprie informazioni personali – come la dichiarazione dei redditi – o per comunicare con le autorità. Il sistema sembra essere molto efficiente, anche se secondo alcuni esperti è andato troppo in là: Morten Hjelholt, docente alla IT University of Copenhagen, ha sostenuto per esempio che non funzioni nei casi di divorzio e di morte (in Danimarca è richiesto il certificato di morte digitale dal 2007). Anche le nuove regole sul divorzio sono state criticate da qualcuno, che le ha definite paternalistiche.

La nuova legge, comunque, non significherà per la Danimarca abbandonare Internet nelle pratiche del divorzio. Durante i tre mesi di “periodo di riflessione” alcune consulenze per le coppie saranno disponibili faccia a faccia, ma tutte dovranno fare un corso obbligatorio che sarà disponibile online e tramite una app.