• Mondo
  • martedì 27 Marzo 2018

Quasi 7mila persone hanno lasciato Ghouta orientale, in Siria, dirette verso la provincia di Idlib

Quasi 7mila persone hanno lasciato oggi la zona di Ghouta orientale, in Siria, a bordo di un centinaio di autobus governativi diretti verso la provincia di Idlib, controllata dai ribelli. Negli ultimi giorni altre migliaia di persone hanno lasciato gli stessi territori, assediati e sottoposti a intensi bombardamenti dalle forze del regime siriano di Bashar al Assad e dai loro alleati. Le evacuazioni sono state per lo più il risultato di accordi tra gruppi ribelli e Russia, alleata di Assad. Per il momento non è ancora stato trovato un accordo per l’evacuazione di Douma, la principale città di Ghouta orientale abitata da circa 140mila persone.

Ghouta orientale è l’unico territorio ancora controllato dai ribelli vicino a Damasco, anche se nelle ultime settimane le forze governative di Assad e i loro alleati sono avanzati parecchio. L’unica grande area della Siria ancora controllata dai ribelli è la provincia di Idlib, nel nord ovest del paese, dominata per lo più da gruppi jihadisti.

(OMAR HAJ KADOUR/AFP/Getty Images)