Perché si alternano le stagioni

Oggi pomeriggio con l’equinozio è iniziata la primavera, alle 17:15 per fare quelli precisi. L’alternarsi delle stagioni nei due emisferi del nostro pianeta è dovuto all’inclinazione della Terra sul suo asse di rotazione. Primavera, estate, autunno e inverno durano 3 mesi, secondo la suddivisione astronomica. Le stagioni meteorologiche sono invece sfasate, di una ventina di giorni circa, rispetto all’effettivo momento degli equinozi e dei solstizi. La primavera, da un punto di vista meteorologico, era quindi già iniziata da qualche settimana, anche se non se ne erano accorti in molti.

(In collaborazione con Zanichelli)