• Mondo
  • giovedì 22 febbraio 2018

Il numero degli europei che stanno lasciando il Regno Unito non era così alto da dieci anni

L’Office for National Statistics, l’equivalente britannico dell’ISTAT, ha diffuso i più recenti dati sull’emigrazione dal Regno Unito secondo cui dal gennaio al settembre del 2017 130mila cittadini dell’Unione Europea residenti nel Regno Unito hanno lasciato il paese: era da dieci anni che non erano così tanti. I dati dicono anche che nello stesso periodo di tempo 220mila cittadini europei si sono stabiliti nel Regno Unito: sono 47mila in meno rispetto a quelli che erano immigrati nello stesso arco di tempo del 2016. La maggior parte di queste persone è andata nel Regno Unito per motivi di lavoro, in particolare per cercare lavoro. Sottraendo il numero di cittadini europei che se ne sono andati a quelli che sono arrivati si ottiene la migrazione netta dall’Unione Europea: è pari a 90mila, non era così bassa da cinque anni.

L’Office for National Statistics ha anche misurato che tra gennaio e settembre 2017 sono stati di più i cittadini britannici emigrati dal Regno Unito di quelli che invece sono tornati a vivere in patria.

(AP Photo/Matt Dunham)