Amazon ha costruito tre sfere giganti a Seattle

Ospitano migliaia di piante e riproducono diverse aree climatiche: potranno essere usate dai dipendenti per rilassarsi o fare riunioni nel verde

Seattle, Washington, Stati Uniti (AP Photo/Ted S. Warren)

A Seattle, nello stato di Washington (Stati Uniti), Amazon ha inaugurato Spheres, una costruzione per ospitare un grande giardino botanico nei pressi della sua sede principale. Progettazione e costruzione delle tre grandi sfere hanno richiesto 7 anni di lavoro. Le tre serre, che comunicano tra loro, ospitano 40mila diverse piante da 30 paesi in giro per il mondo. Le Spheres sono pensate soprattutto per i dipendenti dell’azienda, che potranno organizzare incontri e riunioni all’interno del giardino botanico, invece di restarsene sempre alla scrivania. Le piante sono collocate non solo al suolo, ma anche a diverse altezze lungo le pareti vetrate.

Le Spheres sono realizzate in acciaio e vetro e possono ospitare fino a 800 persone. Quella centrale, la più grande, è alta circa 27 metri e ha un diametro di quasi 40 metri. Funziona come una grande serra, con una temperatura intorno ai 22 °C e un tasso di umidità al 60 per cento. In alcuni ambienti delle sfere le temperature sono diverse, per consentire alle piante provenienti da varie aree climatiche di sopravvivere e crescere. Un sistema interno di ventilazione imita inoltre una leggera brezza, per rendere più piacevole l’esperienza per i visitatori, ma anche per offrire il giusto scambio d’aria tra i vari ambienti. Le tre sfere sono coperte da segnale WiFi e ci sono salette che possono essere utilizzate per le riunioni. Il progetto è stato realizzato dallo studio di architetti NBBJ.

Mostra commenti ( )