• Mondo
  • martedì 16 gennaio 2018

Più di mille ragazzi e ragazze sono stati denunciati in Danimarca per aver condiviso video di sesso tra due minorenni

La polizia danese ha denunciato 1004 persone – tutti ragazzi e ragazze, sia maggiorenni che minorenni – per aver condiviso alcuni video di sesso tra due 15enni su Messenger, l’applicazione di Facebook per mandarsi messaggi privati. Le denunce sono arrivate dopo che Facebook ha informato le autorità del fatto che stessero circolando tra alcuni suoi utenti dei video di rapporti sessuali tra due minorenni. Le denunce sono legate al reato di distribuzione di immagini indecenti di bambini, che prevede una pena massima di 20 giorni di carcere. Tra i denunciati, i maggiorenni sono stati convocati dalla polizia per essere interrogati, i minorenni sono stati raggiunti tramite i loro genitori. Un portavoce della polizia danese ha detto che questa operazione è un avvertimento per tutti i ragazzi sui rischi di condividere o pubblicizzare materiale pornografico proibito.

(AP Photo/Dita Alangkara)

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.