• Mondo
  • lunedì 20 Novembre 2017

In Cile il candidato di centrodestra è in vantaggio alle presidenziali, ma si andrà al ballottaggio il 17 dicembre

In Cile il candidato di centrodestra Sebastián Piñera è in sensibile vantaggio il primo turno delle elezioni presidenziali, ma non ha ottenuto voti a sufficienza per essere eletto senza ballottaggio. Il miliardario conservatore ha ottenuto il 37 per cento dei voti, mentre il suo diretto avversario Alejandro Guillier, di centrosinistra, si è fermato al 23 per cento. Il secondo turno si terrà in Cile il prossimo 17 dicembre. L’attuale presidente uscente, Michelle Bachelet, non ha partecipato alla competizione elettorale perché per la Costituzione cilena non si possono condurre due mandati consecutivi alla presidenza. Piñera ha 67 anni ed era già stato presidente tra il 2010 e il 2014.

In Cile quasi sicuramente vincerà la destra

L'ex presidente cileno Sebastián Piñera (Paul Morigi/Getty Images for Concordia Summit)