• Video
  • mercoledì 15 novembre 2017

In Libia ci sono aste per la vendita di schiavi

CNN ha pubblicato un’inchiesta che racconta dell’esistenza di mercati degli schiavi in Libia. I quattro giornalisti di CNN che se ne sono occupati – Nima Elbagir, Raja Razek, Alex Platt e Bryony Jones – hanno scritto di avere ricevuto lo scorso agosto un video girato con un cellulare che mostrava la vendita di un uomo all’asta per 400 dollari. L’uomo ripreso, un nigeriano tra i 20 e i 30 anni, era stato presentato come un «ragazzo grosso e forte adatto per il lavoro in fattoria». Dopo avere ricevuto il video, la giornalista Nima Elbagir della CNN è andata in Libia per indagare: ha assistito alla vendita di una decina di persone in un edificio fuori da Tripoli, la capitale della Libia, e ha raccolto diverse testimonianze di uomini che erano stati venduti e poi erano finiti nei centri di detenzione distribuiti nelle zone costiere del paese.

Per approfondire leggi anche:

Le aste per la vendita degli schiavi in Libia

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.