Lewis Hamilton, vincitore del GP del Giappone, durante la gara (Mark Thompson/Getty Images)
  • Sport
  • domenica 8 Ottobre 2017

Hamilton ha vinto il Gran Premio del Giappone

Vettel si è ritirato dopo cinque giri, e ora Hamilton ha 59 punti di vantaggio in classifica

Lewis Hamilton, vincitore del GP del Giappone, durante la gara (Mark Thompson/Getty Images)

Lewis Hamilton ha vinto il Gran Premio del Giappone di Formula 1, che si è corso questa mattina sul circuito di Suzuka. Per Hamilton, partito dalla pole position, è la quarta vittoria negli ultimi cinque Gran Premi disputati, e grazie al risultato della corsa di oggi ha portato a 59 i suoi punti di vantaggio su Sebastian Vettel, l’unico contendente ancora in corsa nel Mondiale piloti. La gara di Vettel — su cui c’erano molte aspettative — è durata solamente cinque giri, al termine dei quali si è dovuto ritirare per un problema a una delle candele di accensione della sua Ferrari. Con il ritiro in Giappone, ora le sue possibilità di recuperare Hamilton in classifica sono praticamente svanite, dato che mancano solo quattro Gran Premi alla fine del Mondiale e la Mercedes non sembra cedere. Le Red Bull di Verstappen e Ricciardo hanno concluso la gara di oggi rispettivamente al secondo e al terzo posto; Bottas, compagno di squadra di Hamilton, si è piazzato al quarto posto, quinto Raikkonen.

1. Lewis Hamilton (Mercedes)
2. Max Verstappen (Red Bull)
3. Daniel Ricciardo (Red Bull)
4. Valtteri Bottas (Mercedes)
5. Kimi Raikkonen (Ferrari)
6. Esteban Ocon (Force India)
7. Sergio Perez (Force India)
8. Kevin Magnussen (Haas)
9. Romain Grosjean (Haas)
10. Felipe Massa (Williams)
11. Fernando Alonso (McLaren)
12. Jolyon Palmer (Renault)
13. Pierre Gasly (Toro Rosso)
14. Stoffel Vandoorne (McLaren)
14. Pascal Wehrlein (Sauber)
– – – – – – – – – – – – – – –
– Lance Stroll (Williams)
– Nico Hulkenberg (Renault)
– Marcus Ericsson (Sauber)
– Sebastian Vettel (Ferrari)
– Carlos Sainz (Toro Rosso)

Dopo sedici Gran Premi, Hamilton è in testa al Mondiale con 306 punti seguito da Sebastian Vettel, fermo a 247. La corsa al titolo non è ancora matematicamente conclusa, ma nelle prossime settimane ad Hamilton basterà gestire il vantaggio.

1. Lewis Hamilton (Mercedes) – 306
2. Sebastian Vettel (Ferrari) – 247
3. Valtteri Bottas (Mercedes) – 234
4. Daniel Ricciardo (Red Bul) – 192
5. Kimi Raikkonen (Ferrari) – 148
6. Max Verstappen (Red Bull) – 111
7. Sergio Perez (Force India) – 82
8. Esteban Ocon (Force India) – 65
9. Carlos Sainz (Toro Rosso) – 48
10. Nico Hulkenberg (Renault) – 34