Lewis Hamilton nel corso del Gran Premio d'Italia (MIGUEL MEDINA/AFP/Getty Images)
  • Sport
  • domenica 3 settembre 2017

Hamilton ha vinto il Gran Premio d’Italia

È partito in pole, è stato sempre in testa alla gara e l'ha conclusa davanti a Bottas e Vettel

Lewis Hamilton nel corso del Gran Premio d'Italia (MIGUEL MEDINA/AFP/Getty Images)

Lewis Hamilton ha vinto il Gran Premio d’Italia di Formula 1, che si è corso oggi pomeriggio sul circuito dell’Autodromo nazionale di Monza. Il pilota della Mercedes è partito dalla pole position, dopo aver fatto registrare il miglior tempo durante le qualifiche di venerdì, corse sul bagnato, ed è rimasto in testa alla gara dall’inizio alla fine, tranne nel giro in cui si è fermato ai box. Le due Ferrari sono riuscite a migliorare le loro prestazioni rispetto ai tempi delle qualifiche ma non sono riuscite a superare Bottas, il compagno di squadra di Hamilton: Vettel ha concluso la gara al terzo posto, Raikkonen al quinto.

L’ordine di arrivo del Gran Premio d’Italia:

1. Lewis Hamilton (Mercedes)
2. Valtteri Bottas (Mercedes)
3. Sebastian Vettel (Ferrari)
4. Daniel Ricciardo (Red Bul)
5. Kimi Raikkonen (Ferrari)
6. Esteban Ocon (Force India)
7. Lance Stroll (Williams)
8. Felipe Massa (Williams)
9. Sergio Perez (Force India)
10. Max Verstappen (Red Bull)
11. Kevin Magnussen (Haas)
12. Daniil Kvyat (Toro Rosso)
13. Nico Hulkenberg (Renault)
14. Carlos Sainz Jr. (Toro Rosso)
15. Romain Grosjean (Haas)
16. Pascal Wehrlein (Sauber)
– Fernando Alonso (McLaren)
– Marcus Ericsson (Sauber)
– Jolyon Palmer (Renault)
– Stoffel Vandoorne (McLaren)

Grazie alle vittoria di oggi, Hamilton ha superato Vettel di tre punti nella classifica piloti, portandosi così al primo posto per la prima volta in questo Mondiale. Anche Bottas ha guadagnato qualche punto su Vettel, ma rimane in terza posizione.

La classifica piloti del Mondiale 2017 di Formula 1:

1. Lewis Hamilton (Mercedes) – 238
3. Sebastian Vettel (Ferrari) – 235
2. Valtteri Bottas (Mercedes) – 197
4. Daniel Ricciardo (Red Bul) – 144
5. Kimi Raikkonen (Ferrari) – 138
6. Max Verstappen (Red Bull) – 68
7. Sergio Perez (Force India) – 58
8. Felipe Massa (Williams) – 55
9. Carlos Sainz Jr. (Toro Rosso) – 36
10. Nico Hulkenberg (Renault) – 34

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.