(Thomas Lohnes/Getty Images)
  • Mondo
  • giovedì 6 Luglio 2017

Ci sono stati scontri durante una manifestazione contro il G20 ad Amburgo

Gli organizzatori del corteo lo hanno sospeso poco tempo dopo la partenza a causa di gruppo violento

(Thomas Lohnes/Getty Images)

Migliaia di persone hanno partecipato questa sera a una manifestazione contro il G20 di Amburgo, che gli organizzatori avevano chiamato “G20: Welcome to Hell” (G20: benvenuti all’inferno).
Circa un’ora dopo la partenza del corteo però la manifestazione è stata interrotta, dopo che un gruppo di manifestanti con i visi coperti hanno attaccato gli agenti di polizia che sorvegliavano il corteo lanciando pietre e bottiglie, e hanno acceso fuochi per strada.

Secondo quanto riferito dalla polizia tedesca, gli agenti avrebbero ripetutamente chiesto al gruppo di rimuovere maschere e passamontagna, senza risultato. Avrebbero quindi deciso di tentare di separare il gruppo più violento dal resto dei manifestanti, usando cannoni ad acqua e spray al peperoncino.
Il G20 comincerà domani ad Amburgo: tra i leader che parteciperanno ci sono Donald Trump e Vladimir Putin.