Paolo Scarpa e Federico Pizzarotti. (LaPresse -Elisa Contini)
  • Italia
  • domenica 25 Giugno 2017

Federico Pizzarotti è stato rieletto a Parma

Il sindaco uscente espulso dal M5S ha un largo vantaggio su Paolo Scarpa del centrosinistra

Paolo Scarpa e Federico Pizzarotti. (LaPresse -Elisa Contini)

A Parma lo scrutinio è quesi finito: i dati parziali (202 sezioni su 207) danno vincente il sindaco uscente Federico Pizzarotti con il 57,8 per cento. Paolo Scarpa, sostenuto dal Partito Democratico e da liste di centrosinistra. è al 42,2 per cento. Pizzarotti al primo turno aveva ottenuto il 34,78 per cento dei voti, Scarpa il 32,73 per cento. L’affluenza al ballottaggio è stata del 45,18 per cento (53,65 per cento al primo turno).

– Leggi anche: I risultati dei ballottaggi in diretta sul Post

Pizzarotti era stato eletto alle precedenti comunali con il Movimento 5 Stelle, di cui ora non fa più parte, dopo anni di cattivi rapporti col suo partito al termine dei quali è stato espluso. Tra il primo e il secondo turno alcuni leader nazionali di centrodestra hanno invitato a votare contro il PD e dunque implicitamente per Pizzarotti. Giorgia Meloni (Fratelli d’Italia-An) ha detto: «Tra la sinistra PD e Pizzarotti non ho dubbi: voterei sempre contro la sinistra e ai miei elettori di Parma direi di sostenere Pizzarotti». Anche la Lega Nord locale ha fatto sapere di voler confermare la linea del leader Matteo Salvini, e cioè: «Quello che facciamo è invitare al voto che da parte nostra sarà contro il PD». Il candidato sindaco del Movimento 5 Stelle, Daniele Ghirarduzzi, ha invece invitato a votare per Paolo Scarpa (ma sostenendo in modo piuttosto bizzarro che si debba votare Scarpa, candidato del PD, per far perdere il PD).