La bellezza delle inquadrature geometriche

Linee che dividono l'immagine o creano motivi ricorrenti o suddivisioni ordinate, in famose scene del cinema e della tv

Raymond Thi ha 28 anni, vive a Londra e da circa un anno pubblica su Instagram, Twitter e Facebook immagini che mostrano come molte scene di film e serie tv abbiano al loro interno precise geometrie. Alcune sono simmetriche, chiaramente attraversate da una linea verticale, diagonale o orizzontale; altre hanno motivi ricorrenti (cerchi, triangoli, quadrati), altre mostrano un chiaro punto di fuga, altre ancora rispettano la regola dei terzi, secondo la quale è particolarmente efficace dividere un’inquadratura in nove rettangoli formati da due linee orizzontali e due verticali che dividono l’inquadratura in “terzi”, mettendo le cose importanti (magari un volto) di conseguenza. Sono principi generali, non vere e proprie regole: si possono rispettare ma anche infrangere. Ma molti le rispettano. Il progetto si chiama Composition Cam e se avete un iPhone, Thi ha anche creato un’app che fa al contrario: vi permette di vedere le linee geometriche prima, per fare foto di conseguenza. Altrimenti, queste immagini dovrebbero essere comunque una buona fonte d’ispirazione.