I redditi dei parlamentari e dei ministri italiani

Sono stati pubblicati sul sito del parlamento e ci sono anche quelli di chi ha solo incarichi di partito (come Beppe Grillo, per esempio)

(ALBERTO PIZZOLI/AFP/Getty Images)

Sul sito del parlamento italiano è possibile consultare le dichiarazioni dei redditi del 2016 di tutti i parlamentari e dei membri del governo. Tra i ministri quello che ha dichiarato l’imponibile più alto è la ministra dell’Istruzione, Valeria Fedeli (180.921 euro), seguita dal ministro dei Beni culturali Dario Franceschini (148.692 euro) e dalla ministra dei Rapporti con il Parlamento Anna Finocchiaro (144.853 euro). Il presidente del consiglio Paolo Gentiloni ha dichiarato al fisco 109.607 euro mentre il suo predecessore Matteo Renzi nel 2016 ha dichiarato 103.283 euro. Oltre a deputati, senatori e membri del governo sul sito del parlamento sono resi pubblici anche i redditi dei tesorieri e dei dirigenti dei partiti. Tra questi c’è anche Beppe Grillo, in quanto leader del Movimento 5 Stelle, che ha dichiarato 71.957 euro (nel 2015 ne aveva dichiarati 355.247). I redditi possono essere consultati da tutti andando sul sito del parlamento e selezionando poi “Documentazione patrimoniale” sulla pagina personale di ogni parlamentare, membro del governo, dirigente o tesoriere.

E’ la ministra dell’Istruzione, Valeria Fedeli, la più ricca del governo Gentiloni. La titolare del ministero di viale Trastevere nella dichiarazione per l’anno 2016 ha un reddito imponibile di 180.921 euro. In coda, il ministro per le Politiche Agricole, Maurizio Martina, con 46.750 euro. E’ quanto emerge dalla pubblicazione sul sito parlamento.it delle dichiarazioni patrimoniali dei senatori e dei deputati della XVII Legislatura, dei ministri, viceministri e sottosegretari non parlamentari dei governi Renzi e Gentiloni, dei tesorieri e dei dirigenti non parlamentari di associazioni, movimenti o partiti politici.

Il presidente del Senato, Pietro Grasso, nel 2016 ha dichiarato un reddito di  340.563 euro. Oltre il doppio di Laura Boldrini, presidente della Camera, imponibile da 144.883 euro.

Dietro Fedeli, nella classifica dei redditi 2016 dichiarati dai membri dell’esecutivo Gentiloni si piazza il ministro dei Beni culturali Dario Franceschini, con 148.692 euro. Al terzo posto la ministra dei Rapporti con il Parlamento Anna Finocchiaro, con un reddito imponibile di 144.853 euro.

(continua a leggere sul sito di Repubblica)

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.