• Mondo
  • domenica 22 gennaio 2017

Almeno 36 morti nel deragliamento di un treno in India

Ieri sera nove vagoni di un treno che viaggiava nell'est del paese sono uscite dai binari: ci sono anche 7 feriti gravi

(STRINGER/AFP/Getty Images)

Sabato sera intorno alle 11 (ora locale) è deragliato un treno partito da Jagdalpur e diretto a Bhubaneswar, nell’est dell’India: 36 persone sono morte e diverse sono rimaste ferite, 7 in modo grave. L’incidente è avvenuto vicino alla stazione di Kuneru, nello stato dell’Andhra Pradesh: nove vagoni e la locomotiva sono usciti dai binari, e non sono ancora state chiarite le cause dell’incidente. Alcune persone sono ancora intrappolate dentro il treno, ma le operazioni di soccorso sono quasi finite, secondo quanto ha detto un portavoce delle ferrovie locali.

Gli incidenti ferroviari sono frequenti in India, un paese dove il treno è tra i mezzi di trasporto più comuni, ma con un servizio spesso vecchio e poco sicuro. Lo scorso novembre oltre 140 persone erano morte in un incidente nell’Uttar Pradesh.

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.