• Mondo
  • domenica 20 novembre 2016

Almeno 115 morti in un incidente ferroviario in India

Un treno è deragliato nell'Uttar Pradesh, nel nord del paese: ci sono anche almeno 150 feriti, ancora non si conoscono le cause

(AFP/Getty Images)

Nella notte tra sabato e domenica (quando in Italia era ancora sabato sera) un treno è deragliato nell’Uttar Pradesh, stato del nord dell’India, vicino al confine con il Nepal: sono morte almeno 115 persone e ci sono almeno 150 feriti, dice la polizia indiana. Il treno stava viaggiando dall’area di Indore a quella di Patna (nel nord-est dell’Uttar Pradesh) ed è deragliato vicino a Kanpur, una città di circa due milioni di abitanti: 14 vagoni del treno sono deragliati, mentre altri sono rimasti sulle rotaie. Per ora non si conoscono le cause del deragliamento ma il Times of India ha scritto che la causa potrebbe essere stata una rottura nei binari.

Per poter soccorrere i passeggeri la polizia ha dovuto tagliare numerose lamiere e le operazioni di soccorso non sono ancora finite. La maggior parte dei passeggeri morti o feriti finora trovati era nei primi due vagoni, che si sono praticamente capovolti. Il governo indiano ha detto che darà un risarcimento di circa 7mila euro (350mila rupie) alle famiglie di ogni passeggero morto nell’incidente, e 50mila rupie (meno di mille euro) ai feriti più gravi.

Uno dei passeggeri del treno ha spiegato ad Associated Press che il treno andava, secondo lui, a una velocità normale, e che poco prima del deragliamento si era «improvvisamente fermato»: per il momento non è ben chiarò né dove né perché. Il primo ministro indiano Narendra Modi ha scritto su Twitter di essere «sofferente più di quanto le parole possano spiegare» e ha detto che Suresh Prabhu – il ministro delle Ferrovie indiano – «sta seguendo la situazione personalmente e da vicino». Sempre su Twitter, Prabhu ha scritto che non appena saranno individuati i responsabili «contro di loro saranno prese le misure più severe possibili».

Soprattutto per la sua posizione – nel centro-nord del paese e vicino al confine – Kanpur è uno dei più importanti e trafficati snodi ferroviari dell’India, un paese che ha il quarto più grande sistema ferroviario del mondo. Si calcola che ogni giorno prendano il treno circa 23 milioni di indiani: per questo gli incidenti ferroviari – piuttosto frequenti a causa degli scarsi livelli di sicurezza e manutenzione – coinvolgono spesso molte persone. Negli ultimi 25 anni ci sono stati almeno cinque incidenti ferroviari in cui sono morte almeno 100 persone e lo scorso marzo, in un altro incidente ferroviario nell’Uttar Pradesh, morirono 39 persone e ci furono circa 150 feriti.

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.