Serena Williams durante una partita degli Australian Open del 2016 (Quinn Rooney/Getty Images)
  • Sport
  • giovedì 5 Gennaio 2017

I corpi degli atleti

Album fotografico di esseri umani eccezionali e molto diversi tra loro, anche quando praticano la stessa disciplina

Serena Williams durante una partita degli Australian Open del 2016 (Quinn Rooney/Getty Images)

Prima dei campionati del mondo, dei trofei, degli ingaggi e dei trasferimenti, lo sport è innanzitutto un’attività che esalta il corpo umano, le sue abilità e diversità: in ogni disciplina competono insieme atleti molto diversi fra loro, e se ci si allarga all’intero contesto sportivo si trovano atleti con caratteristiche fisiche completamente differenti, che però nelle rispettive discipline competono tutti ai massimi livelli.

Serena Williams è considerata la tennista più forte di sempre perché, oltre alle doti tecniche, il suo corpo – allenato e sviluppato costantemente nel corso della sua carriera – le ha permesso di giocare negli anni con un livello di potenza e resistenza che non si era mai visto prima. Lo stesso vale nel calcio per Cristiano Ronaldo, che è riuscito a mettere insieme una lunghissima serie di record anche grazie a uno dei migliori fisici che si ricordino nella storia del calcio. Ma Ronaldo non verrà ricordato come il giocatore più forte della sua generazione, almeno non all’unanimità, perché Lionel Messi, attaccante argentino più basso di quindici centimetri, pesante circa dieci chili in meno e con una corporatura completamente diversa, ha vinto di più, ha fatto parte di una delle squadre più belle di sempre e nei suoi periodi migliori ha giocato un calcio strabiliante, tecnicamente superiore a quello di chiunque altro. Lo stesso vale per un sacco di altri sport, soprattutto dove manca una divisione in categorie di peso: nella stessa competizione troviamo giocatori divisi da decine di chili e anche da più di quaranta centimetri; brevilinei e longilinei nello stesso campo; strutture muscolari neanche lontanamente confrontabili, ma che permettono lo sviluppo di doti differenti che quando si incontrano, grazie alla suddivisione dei ruoli e al lavoro di squadra, competono alla pari.

Dal 2009 ESPN pubblica annualmente il suo Body Issue, un numero speciale della rivista sportiva bisettimanale che contiene un servizio fotografico in cui una decina di atleti, non per forza i più noti o vincenti, vengono ritratti completamente nudi. Qui si possono vedere le foto del 2015, mentre qui quelle di quest’anno. Dei contenuti più ironici invece si possono trovare in r/sports, una delle pagine sportive più seguite di Reddit: recentemente degli utenti hanno postato una serie di foto che ritraggono i corpi di alcuni atleti, a volte in pose normali altre invece in pose un po’ più rilassate.