• Mondo
  • lunedì 2 gennaio 2017

Come sta la regina Elisabetta?

Non ha partecipato alle tradizionali messe di Natale e inizio anno, causando preoccupazioni e qualche titolo esagerato, ma sembra che si sia trattato solo di un raffreddore

La regina Elisabetta II e il principe consorte Filippo fotografati insieme al principe Carlo e alla moglie Camilla, a sinistra, e al principe William e alla moglie Catherine, a destra, l'8 dicembre a Buckingham Palace (Dominic Lipinski-WPA Pool/Getty Images)

Negli ultimi giorni i giornali britannici si sono molto occupati della regina Elisabetta II, che a causa delle sue condizioni di salute non ha potuto partecipare alle tradizionali messe di Natale e di Capodanno nella chiesa della residenza di Sandringham per la prima volta in trent’anni. Un comunicato di Buckingham Palace ha detto che la regina «non si sente ancora pronta a partecipare alle celebrazioni perché si sta ancora riprendendo da un forte raffreddore». È possibile che le cattive condizioni meteorologiche nella contea di Norfolk, dove si trova il palazzo di Sandringham, abbiano contribuito a spingere la regina a non uscire per la messa di inizio anno: in questi giorni ci sono state intense piogge nella zona, circa 170 chilometri a nord di Londra. Elisabetta II ha compiuto 90 anni lo scorso 21 aprile e il suo regno, iniziato nel 1952, è il più lungo della storia del Regno Unito. Negli ultimi anni ha sempre goduto di buona salute anche se ha gradualmente ridotto le sue apparizioni in pubblico. L’ultima volta che ha partecipato a un evento pubblico è stata dodici giorni fa.

Anche il principe consorte Filippo – che ha 95 anni – ha sofferto di un raffreddore nei giorni scorsi e per questa ragione il trasferimento da Londra a Sandringham, la residenza ufficiale della regina nei mesi di gennaio e febbraio, era stato posticipato di un giorno. Per ridurre i tempi di viaggio i reali avevano anche usato un elicottero invece che spostarsi in treno come fanno di solito. Il principe Filippo si è ripreso in tempo per le celebrazioni natalizie. Anche lui negli ultimi anni ha ridotto le sue apparizioni in pubblico, ma ha comunque partecipato a più di cento eventi nel 2016.

Sui social network alcune persone hanno ipotizzato che Elisabetta II stia molto male o sia addirittura in pericolo di vita, seguendo quanto scritto da alcuni giornali scandalistici spesso poco affidabili. Nulla nel comunicato ufficiale lascia pensare che le condizioni di salute della regina siano gravi anche se è vero che per le persone molto anziane come la regina e il principe consorte anche malattie leggere come un raffreddore possono avere conseguenze più gravi che per una persona più giovane. Gli altri componenti della famiglia reale non sembravano preoccupati durante la messa natalizia e dopo la messa di ieri la principessa Anna, figlia della regina, ha detto alle persone radunatesi per vedere e fare gli auguri alla famiglia reale che Elisabetta II sta meglio. Il 29 dicembre un falso account di BBC su Twitter (@BBCNewsUKI) aveva annunciato la notizia della morte della regina per «cause sconosciute», ma la notizia è stata velocemente identificata come una bufala.

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.