• Mondo
  • sabato 31 dicembre 2016

Sono esplose due bombe in centro a Baghdad

In un mercato nel quartiere Al Sinek: ci sono almeno 27 morti e 57 feriti, e l'ISIS ha rivendicato l'attacco

(SABAH ARAR/AFP/Getty Images)

Questa mattina sono esplose due bombe in un mercato nel quartiere Al Sinek, nel centro di Baghdad, la capitale dell’Iraq: la polizia irachena ha parlato di almeno 27 morti e 57 feriti, ma ci si aspetta che il numero dei morti possa aumentare. È il più grave attentato che avviene a Baghdad da circa tre mesi a questa parte. Nel mercato di Al-Sinek ci sono molti negozi all’ingrosso e le bombe sono esplose vicino ad alcuni di quelli che vendono parti di ricambio di automobili. Una fonte del ministero dell’Interno iracheno ha detto a Reuters che una delle due bombe è stata attivata da un attentatore suicida mentre l’altra era stata precedentemente piazzata nell’area. L’ISIS (o Stato Islamico) ha rivendicato l’attacco attraverso Amaq, la sua agenzia di stampa.

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.