• Sport
  • domenica 25 dicembre 2016

Stasera c’è Golden State-Cleveland

Le due squadre finaliste degli ultimi playoff NBA si incontrano per la prima volta in questa stagione, alle 20.30 ora italiana: cosa aspettarsi e come vedere la partita

LeBron James e Stephen Curry alle finali NBA dello scorso anno (Ezra Shaw/Getty Images)

La sera di Natale alle 20.30 (ora italiana) si giocherà una delle partite più attese di tutta la stagione di NBA, tra Golden State Warriors e Cleveland Cavaliers. La partita – che fa parte della “giornata di Natale”, per la quale la NBA riserva ogni anno una programmazione speciale – si giocherà alla Quickens Loans Arena di Cleveland, in Ohio. Golden State e Cleveland si sono incontrate l’ultima volta in gara-7 della finale dei playoff NBA della scorsa stagione, poi vinta da Cleveland, la squadra di LeBron James. La partita di questa sera sarà trasmessa in chiaro su Cielo e a pagamento su Sky Sport.

I Golden State Warriors sembrano essere in un ottimo periodo: finora hanno vinto 27 partite, perdendone solo 4, mentre i Cavaliers ne hanno vinte 22 e perse 6. Rispetto alla fine dello scorso anno, i Warriors si sono rafforzati grazie all’arrivo di Kevin Durant, uno dei giocatori più forti dell’intera NBA. Dopo un inizio di stagione un po’ impacciato, i Warriors hanno cominciato a giocare meglio: sono migliorati in difesa, dove nelle prime partite avevano faticato, e hanno cominciato a far registrare statistiche impressionanti nel numero di assist fatti in media in ogni partita (che in altre parole significa che fanno circolare bene la palla e arrivano a fare canestro costruendo un’azione di squadra, basandosi meno sulle iniziative individuali). I Cavaliers, che non hanno fatto invece grandi cambiamenti nella rosa, hanno vinto 9 delle ultime 10 partite giocate e sono primi nella classifica della Eastern Conference.

Cleveland e Golden State si possono considerare le due squadre più forti della NBA e sono state le due finaliste degli ultimi due playoff della NBA: la prima volta hanno vinto i Warriors, la seconda i Cavaliers. Diversi giornalisti ed esperti di NBA hanno cominciato a paragonare la rivalità tra Golden State e Cleveland a quella storica tra Los Angeles Lakers e Boston Celtics degli anni Sessanta, ricominciata poi negli anni Ottanta. Lakers e Celtics si sono incontrate 11 volte alle finali NBA, ma non è mai successo che arrivassero a giocarsi il titolo una contro l’altra per tre anni consecutivi, come potrebbe accadere quest’anno se Cleveland e Golden State arrivassero a vincere ciascuna la propria Conference.

Tra la sera e la notte di Natale si giocheranno altre partite importanti. Alle 18 ora italiana ci sarà New York Knicks-Boston Celtics; alle 23 San Antonio Spurs-Chicago Bulls; alle 2 Oklahoma City Thunder-Minnesota Timberwolves; alle 4.30 Los Angeles Lakers-Los Angeles Clippers.