Futurecraft Biofabric (Adidas)
  • Moda
  • venerdì 25 Novembre 2016

Le nuove scarpe Adidas, biodegradabili

Sono prodotte con fibre sintetiche che sembrano seta: quando si logorano, invece che buttarle si sciolgono nel lavandino di casa

Futurecraft Biofabric (Adidas)

La scorsa settimana Adidas ha presentato la Futurecraft Biofabric, un nuovo modello di scarpa da corsa completamente biodegradabile. Al momento è solo un prototipo, ma Adidas ha intenzione di metterla in commercio entro la fine del prossimo anno. È l’ultimo esperimento di Adidas nell’utilizzo di tecnologie all’avanguardia e rispettose dell’ambiente: molti tessuti e prodotti dell’azienda – ne vende più di 300 milioni all’anno – sono già riciclabili ma continuano a essere prodotti con combustibili fossili.

Per produrre le Futurecraft Biofabric, Adidas collabora con AMSilk, un’azienda tedesca che realizza un tipo di fibra sintetica chiamata Biosteel simile alla seta naturale (un materiale biodegradabile). Ha anche altre qualità piuttosto utili per una scarpa da ginnastica: è molto resistente ed è il 15 per cento più leggera di una fatta con polimeri tradizionali. Wired scrive che il Biosteel viene realizzato a partire dalla fermentazione di batteri geneticamente modificati: il processo produce un sostrato di polvere che viene poi trasformato in filato da AMSilk. Il procedimento avviene in laboratorio e richiede una quantità di energia e combustibili fossili molto minore rispetto a quella richiesta dalla plastica tradizionale.

AMSilk produce anche una soluzione fornita in piccole bustine che permette di sciogliere le scarpe facilmente nel lavandino di casa in due ore, quando saranno troppo usurate (cioè dopo un paio d’anni di utilizzo intenso, secondo Adidas). James Carnes, direttore creativo di Adidas, è consapevole che «la maggior parte delle persone non compra un prodotto con in testa l’idea che si scioglierà», ma è fiducioso che le cose cambino: «prima la moda di lusso dava valore a cose pesanti, rigide e solide, ma lentamente è cambiata, finendo per proporre altre cose. Ora per esempio se compri una giacca ti aspetti che sia impermeabile e leggera».

Le Futurecraft Biofabric sono solo l’ultimo tentativo di Adidas di rinnovare la sua offerta di scarpe: le Futurecraft Tailored Fibre sono realizzate con una tecnica di cucitura industriale impiegata per i sedili delle auto; le Trainer Superstar sono prodotte con un unico pezzo di pelle mentre nel 2017 metterà in vendita un milione di Adidas x Parley, realizzate riciclando plastica recuperata dagli oceani.