(GIL COHEN-MAGEN/AFP/Getty Images)
  • Sport
  • giovedì 24 Novembre 2016

L’Inter ha perso contro l’Hapoel Be’er Sheva

È finita 3-2 e l'Inter è quindi matematicamente ultima nel suo girone e fuori dall'Europa League

(GIL COHEN-MAGEN/AFP/Getty Images)

Aggiornamento: l’Hapoel Be’er Sheva – una squadra israeliana – ha vinto 3-2 contro l’Inter nella partita di Europa League iniziata alle 19 e giocata al Turner Stadium di Be’er Sheva, in Israele. Dopo 25 minuti l’Inter era sul 2-0 grazie ai gol di Icardi e Brozovic; nel secondo tempo Handanovic è stato espulso e l’Hapoel Be’er Sheva ha fatto tre gol, l’ultimo dei quali nel recupero, appena prima della fine. Ora l’Inter è quarta nel girone, e matematicamente fuori dall’Europa League: anche se dovesse vincere l’ultima partita contro lo Sparta Praga resterebbe comunque quarta e ultima nel girone.

***

L’Inter ha pochissime probabilità di passare il girone, perché ha perso tre partite su quattro ed è ultima con tre punti. Le prime due squadre del girone, Sparta Praga e Southampton, hanno nove e sette punti: stasera giocano contro e solo in caso di vittoria del Southampton l’Inter avrebbe ancora la possibilità di qualificarsi ai sedicesimi di finale, ma per farlo deve riuscire a vincere le ultime due partite in programma: stasera contro l’Hapoel Be’er Sheva e poi in casa contro lo Sparta Praga. Nella partita di andata, giocata a San Siro, l’Inter era stata battuta per 2 a 0, subendo una sconfitta che in molti giudicarono umiliante.

Quella di stasera sarà anche la seconda partita di Stefano Pioli da allenatore dell’Inter, dopo l’esordio nel derby di Milano di domenica scorsa, terminato 2 a 2. In Israele Pioli farà giocare solo una vera e propria riserva: il resto della squadra sarà formata dai titolari.