• Media
  • Questo articolo ha più di sei anni

Un po’ di pagine del nuovo numero di IL

Che cosa c'è nel numero di novembre del magazine del Sole 24 Ore, dedicato alle elezioni americane

Oggi, venerdì 21 ottobre, esce il numero di novembre di IL, il magazine mensile del Sole 24 Ore. È dedicato alle elezioni presidenziali degli Stati Uniti, ovviamente: si parla dei candidati, e dell’unicità di questa campagna elettorale. Il direttore Christian Rocca nei giorni scorsi ha fatto qualche anticipazione sul sito della rivista:

Mancano tre settimane alle elezioni presidenziali americane e, come tradizione, IL dedica il numero di novembre all’evento politico più importante del mondo. Hillary Clinton o Donald Trump? Vedremo l’8 novembre, ma qualche idea ce l’abbiamo.

La prima idea è questa: Hillary Clinton è un politico formidabile, capace e preparato. Una brava. Un’agente del progresso senza paragoni nella storia e, come dice Barack Obama, anche la più pronta di sempre ad assumere il ruolo di Presidente degli Stati Uniti («più di Barack e più di Bill», ha aggiunto saggiamente Michelle Obama). Altro che il chiacchiericcio sul «minore dei due mali» o sull’alternativa poco soddisfacente all’uragano Trump: Hillary ha una sua grandeur, una sua grandiosità, scrive Paul Berman nell’articolo che dà il titolo alla copertina. Si potrà essere d’accordo o meno con le sue idee, e con certe pratiche poco trasparenti, ma non si può mettere in dubbio che Hillary Clinton sia un gigante politico dell’ultimo quarto di secolo.

(Continua a leggere sul sito di IL)

Una newsletter sul dannato futuro dei giornali