MIchelle Obama, Agnese Landini, Barack Obama e Matteo Renzi arrivano alla Casa Bianca per la cena di stato, 18 ottobre 2016 (Mark Wilson/Getty Images)
  • Mondo
  • mercoledì 19 Ottobre 2016

La cena di stato per Renzi alla Casa Bianca

L'ultima dell'amministrazione Obama: è stata più sfarzosa del solito con più di 380 ospiti, tra cui Roberto Benigni, Paolo Sorrentino e Beatrice Vio

MIchelle Obama, Agnese Landini, Barack Obama e Matteo Renzi arrivano alla Casa Bianca per la cena di stato, 18 ottobre 2016 (Mark Wilson/Getty Images)

Martedì sera si è tenuta alla Casa Bianca a Washington DC una cena di stato per il primo ministro italiano Matteo Renzi e la moglie Agnese Landini, accompagnati da una delegazione di personaggi italiani importanti, come lo stilista Giorgio Armani, l’attore e regista Roberto Benigni, la schermitrice paralimpica Beatrice Vio, il regista Paolo Sorrentino e il sindaco di Lampedusa Giusi Nicolini. Tra i numerosi ospiti (più di 380), c’erano anche il comico Jerry Seinfeld, l’attore italoamericano John Turturro e il musicista James Taylor. È stata l’ultima cena di stato dell’amministrazione Obama e per questo c’è stato un certo sfarzo: gli invitati sono stati più del solito e il menu, realizzato dallo chef Mario Batali, era ispirato alla cucina continentale. Obama ha detto che «oggi è una giornata dolce e amara per me e Michelle perché è quella dell’ultima visita ufficiale e dell’ultima cena di stato della mia presidenza. Ma va bene così. Abbiamo riservato il meglio alla fine».

Obama ha tenuto, come da tradizione, un discorso e proposto un brindisi, in cui ha ricordato che «la democrazia americana ha ricevuto un tocco di grazia dall’Italia. Guardiamo la cupola del Campidoglio americano e ci stupiamo davanti al tocco di Brumidi [il pittore che la affrescò, ndr]. E a volte le nostre campagne presidenziali assomigliano all’Inferno di Dante».

https://twitter.com/ItalyinUS/status/788557203213025280

Renzi, che ha invitato Obama a visitare Firenze una volta terminato il mandato presidenziale, ha ringraziato Michelle Obama per il suo apprezzatissimo discorso contro il sessismo di Donald Trump della scorsa, sia in quanto primo ministro che padre di una bambina.

https://twitter.com/ItalyinUS/status/788528549548462080