(Carl Court/Getty Images)
  • Mondo
  • lunedì 19 Settembre 2016

Le foto del “cimitero di giubbotti di salvataggio”

2.500 giubbotti di salvataggio usati da rifugiati morti nel tentativo di arrivare in Europa via mare sono stati esposti a Londra

(Carl Court/Getty Images)

Migliaia di giubbotti di salvataggio usati dai migranti per arrivare in Europa via mare sono stati disposti a Parliament Square a Londra, davanti al palazzo di Westminster, sede del parlamento britannico. L’installazione è stata organizzata in occasione dell’Assemblea generale delle Nazioni Unite su migranti e rifugiati, che è iniziata oggi a New York: sono stati utilizzati 2.500 giubbotti di salvataggio usati soprattutto da persone siriane morte nel tentativo di raggiungere le isole greche dalla Turchia e che sono poi stati raccolti sull’isola di Chio. L’installazione rappresenta una sorta di cimitero per le migliaia di persone che dal 2015 sono morte nel tentativo di raggiungere l’Europa via mare: è stata organizzata dalla società di produzione Snappin’ Turtle Productions (in collaborazione con alcune organizzazioni umanitarie), che ha spiegato a Mashable di voler ricordare ai leader mondiali “il bisogno di essere solidali con i rifugiati” e incoraggiare “la condivisione di una responsabilità internazionale”. L’installazione verrà smantellata stasera.