(Valerio Pennicino/Getty Images)
  • Sport
  • sabato 3 Settembre 2016

Com’è andata a finire col Pisa

La squadra è stata venduta a un fondo investimenti di Dubai, Gattuso è tornato come allenatore e ora può cominciare a giocare la Serie B, in ritardo

(Valerio Pennicino/Getty Images)

Dal 2 settembre Gennaro Gattuso – ex calciatore del Milan e campione del mondo con la Nazionale italiana nel 2006 – è tornato a essere l’allenatore del Pisa, che gioca in Serie B. Il 2 settembre Gattuso ha anche diretto il primo allenamento della squadra, che a differenza delle altre di Serie B non ha ancora giocato la sua prima partita: è stata rinviata per via di problemi societari, gli stessi che a fine luglio avevano fatto decidere a Gattuso, che allenava il Pisa dall’agosto 2015, di dimettersi.

Gattuso è tornato ad allenare il Pisa perché quei problemi societari sono apparentemente stati risolti: la famiglia Petroni – che attraverso la società Britaly Post possiedeva il Pisa – ha deciso di venderla a Equitativa, un fondo d’investimento di Dubai che potrà ora garantire stipendi e spese necessarie alla gestione della squadra. ANSA ha scritto che «il definitivo passaggio di proprietà dei nerazzurri si perfezionerà entro settembre» e che nel Pisa saranno investiti più di 6 milioni di euro. Parte degli investimenti, scrive Ansa, arriveranno da una «cordata di VIP locali».

Quando Gattuso arrivò al Pisa la squadra era in Lega Pro, la terza serie del calcio italiano dopo Serie A e Serie B. Nella stagione 2015/2016 la squadra fece un ottimo campionato e il 12 giugno batté il Foggia ai playoff, ottenendo così la promozione in Serie B, dopo 7 anni in cui non ci giocava. Il 31 luglio Gattuso si era poi dimesso spiegando:

In seguito ai nuovi, gravi, costanti e inaccettabili problemi societari che impediscono una corretta e seria condizione lavorativa, e per il rispetto che ho sempre portato e porterò alla città e alla tifoseria del Pisa, mi vedo obbligato a rassegnare le dimissioni irrevocabili dalla carica di allenatore, unitamente al mio staff.

La prima partita in Serie B del Pisa sarà in casa contro il Novara, domenica 4 settembre alle 20.30. Quella contro la Ternana si giocherà invece il 7 settembre. Al primo allenamento di Gattuso dopo il suo ritorno al Pisa c’erano circa cinquemila spettatori. Gattuso ha detto:

Ho ricevuto un’accoglienza da eroe ma non sono un eroe. Gli eroi sono i miei giocatori, che da un mese fanno sacrifici incredibili. L’entusiasmo è importante, non c’è solo il legame Gattuso-Pisa ma quello fra la squadra e Pisa. È rimasto l’80 per cento del gruppo della promozione. Mi dispiace l’aver lasciato per un mese. Partiamo ora con circa trenta giorni di ritardo rispetto agli altri club, col Novara sarà difficile.