I funerali ad Ascoli Piceno. (ANSA/MASSIMO PERCOSSI) funerali ad Ascoli Piceno. (ANSA/ CRISTIANO CHIODI)
  • Italia
  • sabato 27 Agosto 2016

Terremoto: le foto dei funerali ad Ascoli Piceno

Alla cerimonia c'erano anche Renzi, Grasso, Boldrini e Mattarella, che stamattina ha visitato le città colpite dal terremoto

I funerali ad Ascoli Piceno. (ANSA/MASSIMO PERCOSSI) funerali ad Ascoli Piceno. (ANSA/ CRISTIANO CHIODI)

Il 27 agosto 2016 è stato dichiarato giornata di lutto nazionale, per le persone morte a causa del terremoto con magnitudo 6 che ha colpito il Centro Italia il 24 agosto, con epicentro vicino ad Amatrice, in provincia di Rieti. Ad Ascoli Piceno, nelle Marche, c’è stato il funerale di stato di 35 persone morte nel terremoto: il bilancio totale dei morti, al momento, è di 290. Alla cerimonia, che è stata celebrata dal vescovo di Ascoli Piceno Giovanni D’Ercole, hanno partecipato anche il presidente del Consiglio Matteo Renzi, il presidente della Repubblica Sergio Mattarella, il presidente del Senato Piero Grasso e la presidente della Camera Laura Boldrini. Mattarella prima del funerale ha visitato i centri di Amatrice e Accumoli, in Lazio, le due cittadine colpite più duramente dal terremoto.

Per fare delle donazioni alle regioni colpite dal sisma si può mandare un sms o chiamare il numero 45500 attivato dalla Protezione Civile, fare un bonifico alla Croce Rossa Italiana (così) oppure direttamente a una delle regioni colpite. Grazie al 45500 sono già stati raccolti più di 6,1 milioni di euro.