L’app di Twitter ora ha una “Modalità notturna”

Serve per cambiare temporaneamente i colori e renderla meno luminosa: dopo Android adesso è disponibile anche su iOS

Twitter ha diffuso una nuova opzione che si chiama “Modalità notturna”: serve per rendere meno luminosa la sua applicazione su smartphone, in modo da poterla utilizzare quando ci si trova in ambienti con poca luce senza restare abbagliati. La “Modalità notturna” era già stata messa a disposizione degli smartphone Android a fine luglio mentre da ieri è disponibile anche su iOS, il sistema operativo degli iPhone e degli iPad. Per attivarla è sufficiente selezionare l’icona a forma di ingranaggio dal proprio profilo e, dal menu che appare, toccare la voce “Attiva modalità notturna”.

https://twitter.com/twitter/status/767759522437836800

L’opzione rimuove buona parte del bianco presente di solito nell’applicazione, sostituendolo con tinte più scure. Per ripristinare il classico schema di colori di Twitter, si tocca di nuovo l’icona a forma di ingranaggio e dal menu che compare si seleziona “Disattiva modalità notturna”. Secondo Twitter l’opzione dovrebbe rendere più pratico l’utilizzo dell’applicazione in condizioni di scarsa illuminazione, o di notte quando si leggono gli ultimi tweet prima di mettersi a dormire.

Alcune ricerche, sui cui risultati non mancano diversi dubbi, l’utilizzo degli schermi luminosi poco prima di andare a dormire ha effetti negativi sulla capacità di addormentarsi e modifica in parte i cicli di sonno e veglia. Per questo motivo negli ultimi anni i produttori di smartphone hanno ideato diverse soluzioni per ridurre la luminosità degli schermi di notte e, soprattutto, per eliminare l’emissione di luce blu favorendo quella dei toni caldi nelle ore prima di andare a dormire.

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.