(JEAN-PHILIPPE KSIAZEK/AFP/Getty Images)
  • Sport
  • domenica 19 Giugno 2016

L’Albania ha battuto la Romania

Per 1 a 0, e ora potrebbe anche accedere agli ottavi di finale, se alla fine dei gironi sarà tra le quattro migliori terze

(JEAN-PHILIPPE KSIAZEK/AFP/Getty Images)

Aggiornamento: L’Albania ha vinto per 1 a 0 contro la Romania: ha segnato al 43esimo l’attaccante Armando Sadiku. Insieme a Svizzera-Francia, finita 0 a 0, era l’ultima partita del girone A: la Francia è prima con 7 punti, la Svizzera è seconda con 5 punti, l’Albania è terza con 3 punti e la Romania è ultima con 1 punto. Francia e Svizzera sono già qualificate per gli ottavi di finale: l’Albania potrebbe accedere come migliore terza, ma per saperlo bisognerà aspettare che finiscano le partite dei gironi.

***

Romania-Albania è una delle due partite del girone A degli Europei 2016 che si gioca stasera alle 21, insieme a Svizzera-Francia. Romania e Albania sono rispettivamente terza e quarta nel girone, con 1 e 0 punti: la Francia è prima con 6 punti, e al secondo posto c’è la Svizzera con 4. Sia la Romania che l’Albania possono ancora qualificarsi per gli ottavi di finale degli Europei: passano le prime due squadre di ognuno dei sei gironi e le quattro migliori terze. La Romania può ancora passare come seconda: dovrebbe vincere contro l’Albania e sperare che la Svizzera perda contro la Francia con due o più gol di scarto. Nemmeno l’Albania è matematicamente fuori dagli Europei: per passare dovrebbe però vincere contro la Romania e sperare di passare come una delle quattro migliori terze.

Nella sua prima partita in questi Europei la Romania ha perso 2-1 contro la Francia: fino a pochi minuti dalla fine della partita le squadre stavano pareggiando 1 a 1, ma all’89esimo Dimitri Payet, trequartista francese di 29 anni, ha fatto un gran gol facendo vincere la Francia. Nella seconda partita la Romania ha invece pareggiato 1-1 con la Svizzera. Se si escludono il portiere della Fiorentina Ciprian Tătăruşanu e il difensore del Napoli Vlad Chiricheş, nella Romania non c’è nessun giocatore insostituibile. Da centrocampo in su non c’è nessuno che spicchi sugli altri, né per esperienza né per talento. La coppia di centrocampisti, formata da Pintili e Hoban, funziona più come “scorta” della difesa che per la costruzione del gioco, affidata ai trequartisti. Pochissimi calciatori della squadra inoltre giocano in campionati importanti: molti sono ancora in Romania, altri in squadre turche di bassa classifica e altri ancora nei campionati sauditi e qatarioti. L’Albania è  la squadra più debole del girone A, ma nonostante sia ancora a zero punti non se la sta cavando male: nella prima giornata ha perso 1-0 contro l’Albania e nella seconda partita ha perso 2-0 contro la Francia, dimostrandosi però in entrambe le partite una squadra tenace e a cui è piuttosto difficile fare gol. Dal 2011 l’allenatore dell’Albania è l’italiano Gianni De Biasi.

Come vedere Romania-Albania in streaming o in tv

Romania-Albania sarà trasmessa solo da Sky sui canali Sky Sport 1 e Sky Supercalcio o in streaming sulla piattaforma SkyGo.