(Laurence Griffiths/Getty Images)
  • Sport
  • domenica 1 Maggio 2016

Manchester United-Leicester City è finita 1 a 1

Per vincere matematicamente la Premier League il Leicester aveva bisogno di una vittoria; ora serve invece che anche il Tottenham pareggi con il Chelsea

(Laurence Griffiths/Getty Images)

Aggiornamento dopo la partita: Manchester United e Leicester City hanno pareggiato 1-1 nella partita della 36esima giornata di Premier League. Per essere sicuro di vincere la Premier League il Leicester aveva bisogno di vincere; ora deve invece aspettare domani sera, quando ci sarà Chelsea-Tottenham. Se il Tottenham dovesse perdere o pareggiare il Leicester vincerebbe matematicamente la Premier League; altrimenti sarebbe rimandato tutto alla prossima giornata (e eventualmente anche dopo).

***

Il Leicester City oggi gioca contro il Manchester United in quella che è la più importante partita della 36esima giornata di Premier League, il principale campionato britannico di calcio. Manchester United-Leicester inizierà quando in Italia saranno le 15.05 ed è importante soprattutto per un motivo: se il Leicester vince, vince anche il campionato, compiendo quella che è stata definita la più grande impresa del calcio moderno. Al momento il Leicester è primo con 76 punti, mentre il Tottenham è secondo con 69, quando mancano tre partite alla fine. Se il Leicester vince oggi, anche in caso di vittoria del Tottenham il divario tra le due squadre sarebbe di 7 punti, e il Tottenham non potrebbe più recuperare. Allo stesso modo, il Leicester vincerebbe matematicamente il campionato se pareggiasse e pareggiasse anche il Tottenham, o se entrambe le squadre perdessero. Il Tottenham gioca domani sera alle 21 contro il Chelsea fuori casa.

premier-35

Oggi a Manchester il Leicester giocherà senza l’attaccante Jamie Vardy, il giocatore più importante della squadra, che è squalificato. Anche nell’ultima partita Vardy non c’era, ma il Leicester ha comunque battuto 4 a 0 lo Swansea. Nel caso il Leicester vinca la Premier League, sarebbe la prima volta che il suo allenatore Claudio Ranieri vince un campionato importante (di seguito, le tappe principali della sua carriera).

Il Manchester United aveva iniziato la stagione con aspettative altissime, dopo aver speso molto nella sessione di mercato estiva e aver preso giocatori molto forti e promettenti, come Anthony Martial e Memphis Depay: ha giocato molto peggio del previsto, ed è subito uscito dalla Champions League (e poi dall’Europa League). In campionato è solo sesto, con 59 punti. Questa sera giocherà probabilmente titolare Marcus Rashford, un attaccante inglese nato nel 1997 che ha esordito da poco ma ha già segnato 4 gol. Manchester United-Leicester sarà trasmessa in Italia da Sky, su Fox Sports, al canale 204. Sky trasmetterà la partita anche in streaming, sul servizio a pagamento per abbonati SkyGo.

Arrivati a questo punto, il Leicester è davvero vicinissimo alla vittoria della Premier League, un’impresa unica nel suo genere: in passato ci sono state altre storie calcistiche simili, come ad esempio quella che fece il Nottingham Forest allenato da Brian Clough, che nel 1978 vinse il campionato inglese un anno dopo aver ottenuto la promozione dalla seconda divisione. In quell’epoca, però, il divario fra grandi e piccole squadre non era così ampio come lo è oggi, e non era così raro vedere piccole squadre vincere qualcosa.