Il CEO di DreamWorks Jeffrey Katzenberg fra due personaggi del film d'animazione "Madagascar" (AP Photo/Paul Sakuma, File)
  • Mondo
  • giovedì 28 Aprile 2016

Comcast comprerà DreamWorks

Il più grande fornitore di servizi via cavo degli Stati Uniti comincerà a fare concorrenza a Disney, insomma

Il CEO di DreamWorks Jeffrey Katzenberg fra due personaggi del film d'animazione "Madagascar" (AP Photo/Paul Sakuma, File)

Comcast, il più grande fornitore di servizi via cavo degli Stati Uniti, ha comunicato oggi che comprerà lo studio cinematografico statunitense DreamWorks per 3,8 miliardi di dollari (circa 3,35 miliardi di euro). L’acquisto verrà concluso entro la fine del 2016 e ogni azionista DreamWorks riceverà 41 dollari per ogni azione posseduta. Con questo accordo Comcast diventerà una delle principali società attive nel settore dell’intrattenimento, e potrebbe fare concorrenza a Disney: DreamWorks ha prodotto e distribuito alcuni dei film d’animazione più famosi degli ultimi anni, come Shrek, Madagascar e Kung Fu Panda. DreamWorks diventerà parte di Universal Filmed Entertainment Group, la divisione cinematografica di Comcast che include già lo studio Universal e la casa di produzione Fandango. Il CEO e co-fondatore di DreamWorks, Jeffrey Katzenberg, diventerà CEO di DreamWorks New Media e consulente di NbcUniversal.

Dreamworks è stata fondata nel 1994 dal regista Steven Spielberg, da Jeffrey Katzenberg e da David Geffen, ed era l’unico importante studio cinematografico di Hollywood a non far parte di nessun grande gruppo. Dreamworks, negli ultimi anni, ha avuto qualche difficoltà economica e i dirigenti della società erano alla ricerca di acquirenti da almeno un paio di anni. Oltre ad essere il più grande operatore via cavo degli Stati Uniti, Comcast nel gennaio del 2011 ha acquisito la maggioranza del gruppo internazionale NBCUniversal, che si occupa di produzioni cinematografiche e televisive.