(ANSA/ FABIO CAMPANA)

Bertolaso dice che le lacrime di Mogherini sono “imbarazzanti”

(ANSA/ FABIO CAMPANA)

Durante un’intervista televisiva Guido Bertolaso, ex capo della Protezione Civile e candidato a sindaco di Roma per il centrodestra, ha detto di aver trovato «imbarazzante» il fatto che Federica Mogherini, alto rappresentante dell’Unione Europea per gli Esteri, si sia commossa durante una conferenza stampa in cui ha parlato degli attentati a Bruxelles. Ospite in studio di Omnibus, uno dei programmi di informazione di La7, Bertolaso ha detto:

«Trovo imbarazzante che il ministro degli Esteri dell’UE si metta a piangere dopo un attentato del genere. Il ministro degli esteri dell’Unione Europea, come tutta la Commissione europea, deve far vedere appunto che noi non abbiamo paura, che noi non ci facciamo intimidire. Adesso così ce l’hanno che sono maschilista, ma anche se Juncker si fosse messo a piangere avrei detto che veramente è una scena imbarazzante»

Bertolaso ha detto inoltre di essere d’accordo con un post di Facebook pubblicato da Giorgia Meloni, presidente di Fratelli d’Italia e candidata sindaco di Roma, col quale Meloni chiedeva le dimissioni di Mogherini per aver pianto durante una conferenza ufficiale tenuta durante la sua visita in Giordania.

Più tardi, Bertolaso ha ribadito lo stesso concetto con un tweet dal suo profilo ufficiale.

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.